Arena Flegrea, il teatro all’aperto più grande del Sud: fu voluto da Mussolini

L’Arena Flegrea oggi è uno dei tanti orgogli di Napoli, una delle più grandi arene d’Europa, la seconda più grande d’Italia, la prima al Sud. Non sono mancati, però, nel corso della sua storia, momenti di degrado e abbandono. Ripercorriamo insieme le vicende che la riguardano.

L’Arena Flegrea fu progettata dall’architetto Giulio De Luca, per ben due volte a distanza di cinquant’anni. Egli fu incaricato di progettarla nel 1937, per assecondare il desiderio di Mussolini di creare “un teatro di masse per masse”, che permettesse una grande adunata di popolo.

Così, l’Arena fu costruita nel 1940 e inaugurata nel 1952, come sede estiva del San Carlo. Fu inaugurata molti anni dopo per i danni provocati dalla guerra, visto che subì occupazioni militari. Il primo spettacolo fu l’Aida di Giuseppe Verdi, che aprì un ciclo di rappresentazioni di altissimo livello.

Dopo alcuni sfortunati eventi (due incendi negli anni ’70, scosse sismiche, vandalismi e furti), nel 1989 si procedette alla demolizione dell’Arena.

Nello stesso anno ricominciò la sua costruzione. La nuova struttura, però, che avrebbe dovuto essere inaugurata per i Mondiali del 1990, rimase rimase incompiuta per 10 anni. Solo nel 2001 avvenne il collaudo definitivo, con l’Arena che mantenne tipologia e dimensioni della vecchia struttura ma con logiche progettuali più attente alla dimensione funzionale e alle esigenze degli artisti e dei musicisti.

Dal 2001 ad oggi, l’Arena Flegrea ha accolto artisti del calibro di Bob Dylan, B.B.King, Ben Harper, Mark Knopfler, Roberto Bolle, e ha fatto da cornice alle più celebri opere liriche della storia (l’Aida, la Tosca, Madama Butterfly e tante altre).

Dal Settembre del 2015 l’Arena è stata rilevata dalla Socieà Come On Web, che si propone come obiettivo quello di riportare l’Arena al suo antico splendore.

I risultati di questo grande lavoro sono evidenti, con l’Arena che in questa estate sta ospitando il Noisy Naples, un grande evento musicale con super ospiti internazionali.

Fonti: arenaflegrea.com

Potrebbe anche interessarti