Rito del “Bacio al Quadro” della Madonna di Pompei: il programma

Il 13 novembre è un giorno molto significativo per la città di Pompei, ricorre il 138esimo anniversario della nascita della nuova città ed è il giorno del tradizionale “Bacio al Quadro”.

L’effige della Vergine in questa giornata viene fatta scendere dal trono e posta sul presbiterio dove i fedeli possono baciarla e ringraziare la Madonna per la protezione e per l’aiuto costante nella loro vita.

Perché il 13 novembre?

In questo giorno si ricorda l’arrivo nel 1875 da Napoli dell’Icona Mariana a Pompei giunta su un carro di letame dove il beato Bartolo Longo l’aveva ricevuta da suor Maria Concetta de Litala del Convento del Rosario a Porta Medina. Questa data coincide anche con la nascita della nuova Pompei come “centro internazionale di spiritualità del Rosario”.

I pellegrini fin dalle prime ore del mattino si raccolgono fuori al Santuario e alle 6 inizia la giornata col “Buongiorno a Maria”. Poi seguono le Sante Messe dove al termine i fedeli si mettono in processione verso la Basilica per la recita della Supplica alle 12. A tarda sera dopo che tutti i fedeli avranno reso omaggio alla Madonna offrendole un bacio, il quadro viene riposto sul trono.

PROGRAMMA:

Ore 6.00 recita del “Buongiorno a Maria” e discesa del Quadro
Ore 7.00 messa
Ore 8.00 messa
Ore 9.00 messa
Ore 10.00 messa
Ore 11.00 messa presieduta dall’Arcivescovo di Pompei, monsignor Tommaso Caputo
Ore 12.00 Supplica alla Vergine
Bacio al Quadro fino a tarda sera

FONTE:
www.santuario.it

Potrebbe anche interessarti