Purpette cu ‘e sasicce e friarielli: la ricetta “troppo” napoletana

Polpette salsiccia e friarielli
Foto Luciano Pignataro

La cucina, come più volte abbiamo detto, è il regno della fantasia e della creatività. Molte delle ricette che affollano la nostra cucina, sono figlie di improvvisazioni creative, che hanno dato vita a successi culinari, molto spesso addirittura mondiali.

Oggi vogliamo proporvi una ricetta che non solo possiamo definire “tipicamente napoletana”, ma che probabilmente racchiude in modo concentrato, l’essenza della cucina partenopea.

Stiamo parlando della magica unione di 3 cibi che a Napoli sono essenziali: le polpette, la salsiccia ed i friarielli. Vediamo di cosa si tratta.

L’unione di alcune pietanze, molte volte si rivela un vero e proprio colpo di fortuna che permette a tutti gli amanti della buona tavola, di assaggiare piatti unici e dal sapore sublime, tra questi la ricetta che vi proponiamo oggi, le polpette con salsiccia e friarielli. Vediamo insieme come si preparano.

-Ingredienti:

  • 350 g di carne macinata
  • 3 uova
  • pane raffermo q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
  • olio q.b.
  • 3 spicchi d’aglio
  • 250 g di friarielli
  • 1 salsiccia grande

N.B. I più golosi, possono anche aggiungere un paio di fettine di provola tagliata a cubetti.

-Procedimento:

Per prima cosa, mettere a bagno il pane raffermo, in una ciotola con abbondante acqua e lasciarlo ammorbidire per circa 30 minuti.

Intanto continuare con i friarielli, pulirli accuratamente eliminando le foglie gialle, lavarli più di una volta per eliminare eventuali residui di terreno, e poi stufarli in una padella con un po’ d’acqua per qualche minuto, fino a farli ammorbidire, poi passarli in una colapasta per eliminare l’acqua in eccesso.

A questo punto insaporirli in padella, far soffriggere in un fondo d’olio 2 spicchi di aglio e poi aggiungere i friarielli, aggiustare di sale e farli insaporire per circa 10 minuti. Una volta pronti, mettere i friarielli in un piatto e nell’olio rimasto in padella, sbriciolare la salsiccia e lasciarla cuocere per qualche minuto, poi lasciar raffreddare in attesa che si prepari l’impasto.

A questo punto, trascorso il tempo necessario per il pane in ammollo,  trasferirlo in una colapasta, e facendo pressione con le mani, far uscire tutta l’acqua in eccesso.

Versare il pane in una ciotola fonda, insieme con la carne macinata, le uova, lo spicchio d’aglio tagliato a pezzetti molto piccoli, il prezzemolo tritato e il sale, ed iniziare ad impastare fino a raggiungere un composto morbido.

Sminuzzare i friarielli ed aggiungerli insieme alla salsiccia sbriciolata, all’impasto di carne macinata precedentemente ottenuto, lavorare ancora per far amalgamare bene gli ingredienti e poi procedere formando tante polpette di dimensioni medie.

Una volta pronte tutte le forme, scaldare in padella l’olio per la cottura delle polpette e quando avrà raggiunto un’adeguata temperatura procedere con la frittura a fiamma non molto alta.

Una volta pronte le polpette, adagiarle in un vassoio da portata con qualche foglia d’insalata per abbellire il piatto e poi portare in tavola.

 

Potrebbe anche interessarti