Museo del Sottosuolo a Napoli, tornano le visite guidate dal “Munaciello”

A partire dal 13 gennaio 2018, al Museo del Sottosuolo di Napoli torna la visita guidata dal Munaciello, organizzata dal “Tappeto Volante” ogni sabato e domenica in piazza Cavour 140.

Quella del Munaciello è una delle leggende più diffuse a Napoli, e racconta di uno spiritello piccolo e deforme si aggirerebbe tra gli antichi palazzi. Il Munaciello, questo è il suo nome, ha una natura duplice: gentile con qualcuno, dispettoso con altri, le origini della leggenda sono raccontate dalla penna della grande scrittrice napoletana Matilde Serao.

Secondo un’altra ipotesi, invece, il Munaciello sarebbe stato colui che gestiva i pozzi, un mestiere spesso non ben ripagato e, per tale ragione, accostato ad una figura vendicativa. Terza e ultima leggenda è rappresentata da un immaginario molto negativo che accosta il Munaciello ad un demone.

In ogni caso, tutti sono convinti che la figura del Munaciello è quella che può condurre meglio i visitatori negli antri del Museo.

Il Munaciello del museo conosce i segreti di questo luogo meglio di chiunque altro. La visita guidata dal Munaciello del Museo del Sottosuolo di Napoli è una vera e propria scoperta del ventre della città partenopea e delle cisterne di piazza Cavour 140, a 21 m sotto terra, attraverso la voce burbera di una figura magica della città partenopea.

La visita del Munaciello al Museo del Sottosuolo di Napoli è prodotta dalla Tappeto Volante, da un’idea di Domenico Maria Corrado.

Prenotazioni visita: www.tappetovolante.org/prenota 081 863 1581/ 339 18 88 611

Potrebbe anche interessarti