Altro che Papponismo: spesi 84 milioni. È la 2ª campagna acquisti più cara di ADL

84 milioni di euro. Tanto ha speso il Napoli sin qui sul mercato. Una campagna acquisti iniziata già con l’ingaggio di Carlo Ancelotti, allenatore dalla bacheca ricolma di trofei, chiamato a sostituire (e non far rimpiangere) Maurizio Sarri. De Laurentiis non ha badato a spese. Ancor prima di vendere, infatti, il club partenopeo ha già investito parecchie risorse sul mercato, garantendosi colpi di prospettiva (e di future, laute plusvalenze).

Verdi, Meret e Fabian Ruiz. Sono questi i principali colpi messi a segno dagli azzurri, uno per ogni reparto. Investimenti importanti, se consideriamo che un portiere di appena 21 anni come Meret è stato pagato 22 milioni di euro. Ancora più cari, invece, gli altri due colpi: 25 e 30 milioni, rispettivamente per Verdi e Fabian Ruiz. Proprio il centrocampista spagnolo sembrava il giocatore meno trattabile, vista l’elevata clausola rescissoria.

Ma non solo. Prima del suo arrivo a Napoli, infatti, si parlava di trattativa bloccata a causa di Jorginho, sicuro partente in questa sessione di mercato. A dispetto di altri anni, quindi, il Napoli ha investito ancor prima di cedere. Il saldo in entrata, infatti, parla di 29 milioni, ricavati solo grazie ai riscatti di Zapata e Pavoletti.

Insomma, il Napoli sembra aver abbandonato quella strategia di mercato che aveva caratterizzato le precedenti sessioni: prima vendere per poi comprare. Quella di quest’anno è già la seconda campagna acquisti più cara di sempre della storia del Napoli targato Aurelio De Laurentiis. E siamo solo al 10 luglio, con la prospettiva, quindi, che di qui alla fine del mercato gli azzurri possano mettere a segno un altro colpo in entrata: forse un attaccante.

Scongiurata anche la “diaspora” di giocatori dopo l’addio di Sarri, il Napoli non solo si rinforza non cedendo nessuno dei suoi big, ma smentisce coloro i quali hanno sempre accusato la società di scarsa prodigalità sul mercato. Ad oggi, infatti, il Napoli è la terza squadra di Serie A ad aver speso di più, dietro soltanto a Juventus e Roma, che volano oltre i 100 milioni.

Potrebbe anche interessarti