De Laurentiis: “Il campionato trascorso? È stato falsato. Cavani? Se vuole venire può…”

Ieri presso il Centro Congressi “Alla sosta dell’Imperatore” a Folgarida si è tenuto il primo incontro organizzato tra la squadra e i tifosi. Nonostante da programma si prevedesse la presenza di Ancelotti e due giocatori, De Laurentiis all’ultimo minuto ha deciso di partecipare a questo incontro e sedere sul palco insieme a mister Ancelotti e Lorenzo Insigne.

Sono state tante le domande che i tifosi a turno hanno posto al Patron azzurro, in particolare quelle inerenti al mercato. Tutti in attesa o di Cavani, la nuova suggestione romantica che infuoca i cuori azzurri, o in attesa di un top player, di un giocatore il cui nome possa fare clamore tanto quanto quello di Ronaldo alla Juve:

Calciomercato? Voi non vi rendete conto di quanto siete offensivi verso i top player che stanno già a Napoli quando mi richiedete un top player. Quando ho avuto l’offerta da Conte per Koulibaly con 58 milioni ho rimandato al mittente. Quindi perché quando i nostri calciatori giocano altrove sono top player e qua no! Noi abbiamo una squadra di top player, ci manca solo un terzino destro che già sia o abbia buone possibilità per essere un top player. Cavani? Guadagna 20 milioni ogni 10 mesi. La squadra è fatta di tante personalità no da uno solo. Guardate Higuain ha raggiunto il suo traguardo a Napoli ed è andati via. Se Cavani vuole venire mi chiama si riduce lo stipendio e ne possiamo parlare. Qua per il Dio denaro non si fanno sconti”.

Non sono mancate le affermazioni critiche e polemiche sull’appena concluso campionato, che ha lasciato l’amaro in bocca non solo ai tifosi, ma soprattutto al Presidente sia per le modalità poco nitide con le quali si è svolto e concluso, che per alcuni errori nella gestione della rosa azzurra:

Il vecchio campionato? Io lo so che il campionato quest’anno è stato falsato, perché meritavamo noi di vincere. Noi appartiamo a quelli che Totò chiamava la banda degli onesti. Poi c’è stata una gestione sbagliata della rosa. Ma non voglio entrare nel discorso tecnico Jorginho? È cresciuto molto in questi anni, ha avuto buone offerte e non rientrando nei nostri programmi è giusto che faccia nuove esperienze”.

Potrebbe anche interessarti