Ancelotti: “Insigne il migliore. La vittoria ci ha guarito dal ‘raffreddore’ di Genova”

Dopo il match al San Paolo, contro la Fiorentina, l’allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “La partita non è stata di livello eccezionale, ma fatta come volevamo,. L’idea era quella di giocare tra le linee, ma abbiamo verticalizzato poco nella prima parte. Nella ripresa abbiamo perso un po’ di equilibrio, ma era necessario per vincere. Una vittoria utile per guarire dal “raffreddore” di Genova. Lorenzo ha fatto bene, veniva da un periodo un po’ difficile. Ha cambiato posizione e credo sia stato il migliore. Abbiamo cercato l’ampiezza con Mario Rui e Callejon, nel primo tempo, ma è mancato un pò la profondità, anche per meriti della Fiorentina. Quello che è importante è che siamo riusciti a imporre il nostro gioco e credo ci riuscirà sempre di più. Sono molto contento della partita di oggi. Zielinski è ottimo tra le linee, sono soddisfatto anche se deve ancora crescere. La squadra ha un livello alto, cerco di ruotare i giocatori, ma non è facile. Il ritorno in Champions è qualcosa di poiacevole, di bello. Il girone è difficile, ma cerchiamo di iniziarlo bene”.

Potrebbe anche interessarti