VIDEO. Alex realizza il suo sogno e incontra Insigne: “A chi mi ha insultato dico…”

alex buonocore tifoso napoletano insulti insigneUn altro sogno si realizza per Alex Buonocore, il piccolo tifoso del Napoli deriso per il suo aspetto fisico. Il 12enne, infatti, dopo aver avuto il piacere di accompagnare i suoi idoli azzurri in campo, è riuscito ad incontrare il suo giocatore preferito: Lorenzo Insigne, ormai sempre più bandiera della squadra partenopea.

Quella di Alex, però, non è sempre una vita da favola e lo dimostrano non solo i tanti insulti beceri, ricevuti via social in occasione della sua comparsa in campo contro il Sassuolo, ma anche la malattia che sin da piccolissimo lo tiene in sovrappeso.

Alex nonostante tutto è un bambino vivace, pieno di vita, e lo si è capito dal suo recente intervento a “La vita in diretta” su Rai 1. Per il ragazzino il Napoli è qualcosa di unico: “Passare belle domeniche a tifare una squadra che solo con la sua maglia e i suoi colori mi fa innamorare sempre di più“. Poi, un ricordo per quell’emozionante scesa in campo con i giocatori: “Bella esperienza. Scendere in campo e guardare i tifosi che cantano per me è stata una cosa bellissima“.

Ma quel sogno si è trasformato in un incubo per gli insulti: “Mi hanno bullizzato sul web, nei primi minuti hanno detto che ‘avevo mangiato Insigne, il pallone…’ prima di scendere in campo. Ci sono rimasto un po’ male, ma ho pensato che alla fine volevano stare loro al mio posto“. Però, non è mancata la vicinanza di chi veramente gli vuole bene: “Mi hanno detto di starmi vicino, di non preoccuparmi e non pensare agli altri. E Io voglio starli a sentire“. Infine, una risposta agli insulti: “Io sono fiero di essere napoletano e la passione per il Napoli non potrà togliermela mai nessuno. Guardate solo a voi“.

In seguito agli insulti ricevuti, Alex è stato anche omaggiato da un gruppo di tifosi della Curva B che hanno deciso di fargli una sorpresa e di regalargli il mini abbonamento di Champions League, per vedere le partite del Napoli contro il PSG e la Stella Rossa.

Di seguito il video con le parole di Alex a “La vita in diretta”:

Potrebbe anche interessarti