Sport San Giorgio a Cremano

Sport a San Giorgio a Cremano

Per lavori programmati alla rete idrica, la Gori – l’azienda che gestisce la fornitura idrica in regione Campania – annuncia la sospensione dell’erogazione idrica in tre comune della provincia di Napoli. Si tratta di Ercolano, Portici e San Giorgio a Cremano: rubinetti a secco mercoledì 3 maggio e giovedì 4 maggio per 24 ore.

Ercolano
da mercoledì 3 maggio 2017 alle 16:00 a giovedì 4 maggio 2017 alle 07:00
VIA MADONNELLE, VIA FOSSOGRANDE, VIA FARINA e relative traverse
Portici
da mercoledì 3 maggio 2017 alle 16:00 a giovedì 4 maggio 2017 alle 07:00
VIA CANARDE SAN PIETRO E TRAVERSE, VIA CAMPITELLI E TRAVERSE, TRAVERSA AUTOSTRADA, VIA CARDANO E TRAVERSE, VIA VERDI DALL’ANGOLO DI VIA LIBERTÀ a PIAZZA POLI, VIA LIBERTÀ e TRAVERSE LATO MONTE DALL’ANGOLO DI VIA ALDO MORO.
San Giorgio a Cremano
da mercoledì 3 maggio 2017 alle 16:00 a giovedì 4 maggio 2017 alle 07:00
PER LE UTENZE UBICATE NELLA PARTE ALTA DEL TERRITORIO, A MONTE DELLA STRADA FERRATA EX CIRCUMVESUVIANA E PIAZZA MASSIMO TROISI

Il 12 febbraio 2017 si terrà un evento gastronomico solidale per sostenere un progetto a favore dell’ospedale Santobono. Quattro stelle della pizzeria napoletana uniranno la loro “arte” in una serata speciale, che si terrà presso la pizzeria “Salvo” di San Giorgio a Cremano.

Ad impastare ci saranno Alessandro e Fabrizio Condurro, dell’Antica Pizzeria da Michele di via Cesare Sersale a Forcella, insieme ai fratelli Salvo.

Si sforneranno Margherita e Marinara, Cosacca e Pizza al pomodoro. A completare il menù ci sarà un assaggio di ripieni fritti e i dolci di Carmen Vecchione “Dolciarte” di Avellino.

L’obiettivo della serata di beneficenza è finanziare 15 postazioni di rianimazione per l’ospedale Santobono Pausillipon.

Per acquistare i biglietti (30 euro comprese le bibite) scrivere a eventi@salvopizzaioli.it oppure telefonare al numero 081 27.53.06.

San Giorgio-Virtus Volla

 

San Giorgio – Virtus Volla 1-0

San Giorgio

Capece, Fontanarosa, Di Tommaso (14’ pt Izzo), Cassandro, Aliperta, Vitagliano, Olivazzi (7’ st Esposito), Piccirillo (33’ st Matrecano), Balzano, Corace, Guadagnuolo. A disp. Atteo, Silvestro, Sansone, Puccinelli. All. Sarnataro

Virtus Volla

Manfredonia, Duello, Cimitile Cortese (24’ pt Fiorillo), Marigliano, Cavallini, Masturzo, Parisi, Rea, Luciano, Gioielli (31’ st Gracco), Di Matteo (18’ st Russo). A disp. Pica, Murolo, Di Marzo, Del Gaudio. All. Roseo

Arbitro: Bontadi di Trento

Reti: 90’ + 2 Balzano

Note: Ammoniti: Aliperta, Piccirillo, Balzano; Duello, Cimitile Cortese, Marigliano, Rea. Calci d’angoli 5-2. Rec. 4’ pt, 4’st. Spettatori circa 350

La gioia di Balzano al 92’, quando ormai tutto sembrava finito, mentre l’arbitro era ormai pronto a decretare una pareggio in una giornata in cui il San Giorgio poteva e doveva portare a casa il successo; il rammarico di una Virtus Volla che con carattere e organizzazione di gioco aveva bloccato i padroni di casa sullo 0-0 e con umiltà stava portando a casa un punto sofferto e meritato: tutto questo è stato San Giorgio-Virtus Volla, partita nervosa e accesa, decisa dal lampo di Balzano sul finale. Al “Paudice” si sono affrontate due squadre i cui pronostici, guardando la classifica, sembravano scontati. Ma in campo non c’è stato alcun divario e le due formazioni si sono scontrate alla pari, spesso andando oltre l’agonismo sportivo con l’arbitro che a stento ha tenuto a bada la veemenza dei protagonisti in campo.

Il primo tempo è sonnolento e ravvivato solo dai frequenti scontri e mini risse che scoppiano nel rettangolo di gioco. L’unica occasione vera capita al 24’ quando Balzano riceve un pallone in area di rigore, si gira in un fazzoletto e tira alla destra di Manfredonia, ma il portiere non si fa sorprendere nonostante la distanza ravvicinata.

Nella ripresa il copione non cambia, i ritmi rimangono lenti e il nervosismo latente sembra poter esplodere in ogni momento. Ma il San Giorgio sa che l’opportunità di agganciare il terzo posto in classifica passa per questa partita e prova ad alzare il baricentro della squadra. Sarnataro sceglie di rischiare sbilanciando la squadra e arrivando nel finale addirittura a giocare con quattro attaccanti in contemporanea. Al 17’ punizione di Vitagliano, Corace sfiora solamente, interviene il difensore ospite Masturzo che calcia verso la propria porta, ma Manfredonia evita la beffa per un soffio. Tre minuti dopo buona occasione per gli ospiti, ma Parisi spreca tirando alto il pallone da ottima posizione. Al 27’ Vitagliano tenta ancora il cross su punizione, ma Balzano non trova la deviazione giusta e Manfredonia blocca in due tempi. Passa un minuto e Corace sfiora la rete con un tiro cross che passa a pochi centimetri dal palo. Al 40’ Vitagliano decide di provarci direttamente su punizione con un tiro a giro che supera la barriera diretto all’incrocio dei pali, ma Manfredonia riesce nella deviazione in angolo. La Virtus Volla regge e il pareggio sembra il risultato più giusto, ma nel secondo minuto di recupero Corace si libera sulla destra, lascia partire un cross perfetto per la testa di Balzano e l’attaccante stavolta non fallisce: 1-0 e operazione terzo posto riuscita. Per la Virtus Volla, tanto rammarico: le speranze di salvezza si fanno sempre più fioche.

San Giorgio

In una giornata invernale in cui a far da padrone è il vento e la pioggia, San Giorgio e Mondragone danno vinta ad un match dai due volti: fino alla rete del vantaggio, solo San Giorgio in campo, con un Mondragone rinunciatario che a stento superava la linea di metà campo. Poi, dopo la rete del vantaggio, gli ospiti si sono riversati in attacco, sfiorando il pareggio più volte e finendo con il rammarico di aver forse regalato 50 minuti agli avversari.

Il San Giorgio è pericoloso sin dal primo minuto con Guadagnuolo che riceve in area di rigore, ma il suo tiro è respinto da Speranza che chiude bene lo specchio della porta. Ci prova allora su punizione Vitagliano con un tiro a giro che supera la barriera e costringe il portiere al tuffo. Al 24’ Corace è appostato sul secondo palo, ma tira alto oltre la traversa. L’unica tiro degli ospiti nel primo tempo è la conclusione dalla distanza di Romano, debole e centrale.

Nella ripresa il copione non cambia ed è sempre il San Giorgio a premere, mentre il vento e la pioggia crescono di intensità. Dopo 30 secondi doppia occasione per i padroni di casa, prima il tiro di Capece respinto da Speranza, poi il cross dello stesso attaccante per la deviazione a volo di Guadagnuolo che termina a lato. Ancora Vitagliano su punizione, mira all’incrocio dei pali, ma Speranza con un miracolo gli nega la gioia del gol. Serve un episodio per sbloccare la partita e questo arriva al 14’ quando Corace viene atterrato in area di rigore. Si incarica della battuta Balzano, palla da una parte, portiere dall’altra. L’1-0 sembrerebbe chiudere i giochi, invece a sorpresa viene fuori il Mondragone che con una grande reazione si riversa nella metà campo avversaria e mette in seria difficoltà la retroguardia del San Giorgio. Al 20’ Capece si supera negando prima il gol a Palumbo e poi, intervenendo sulla ribattuta a rete successiva di Cipriani. L’ingresso di quest’ultimo in attacco da nuova linfa alla manovra ospite ed è proprio lui al 24’ procurare il rigore che può rimettere in carreggiata la partita. Si incarica della battuta lo stesso attaccante che prende una lunga rincorsa, ma spara incredibilmente alto, in curva. Il Mondragone preme fino alla fine, ma la difesa del San Giorgio, con grande attenzione e sacrificio, regge l’urto e porta a casa tre punti preziosissimi.

San Giorgio – Mondragone 1-0

San Giorgio

Capece, Fontanarosa, Di Tommaso, Cassandro, Aliperta, Vitagliano, Olivazzi (40’ st Esposito), Piccirillo, Balzano (27’ st Sansone), Corace, Guadagnuolo (38’ st Matrecano). A disp. Atteo, Silvestro, Puccinelli, Izzo. All. Sarnataro

Mondragone

Speranza, Di Stasio (6’ st Falcone), Romano, Pistone (17’ st Cipriani), Cuomo, Autiero, Aprile, D’Alterio, Improta (43’ st Tirozzi), Diana, Palumbo. A disp. Annunziata, Verrengia, Supino, Ursomanno. All. Coppola

Arbitro: Di Lorenzo di Agropoli

Reti: 59’ rig. Balzano

Note: Forte vento e pioggia. Ammoniti: Capece, Di Tommaso, Aliperta, Piccirillo, Speranza, Aprile, D’Alterio. Allontanati dalla panchina all’86’ il DG Davide del San Giorgio e l’allenatore Coppola del Mondragone. Angoli 5-2. Rec. 1’ pt, 4’st. Spettatori circa 70

San Giorgio-Caivanese
La seconda forza del campionato contro la squadra più in forma del momento: San Giorgio – Caivanese si preannuncia una sfida dagli alti valori tecnico-tattici e il campo dà ragione alle attese. Le due squadre danno vita ad una partita in realtà povera di emozioni, ma di grande intensità e con un tatticismo a volte esasperato.

Il primo squillo della partita arriva solamente al 17’ con la botta dai 25 metri di Pucciarelli, potente, ma centrale e di facile presa per Ciccarelli. I padroni di casa fanno la partita e tengono in mano il pallino del gioco, ma la Boys Caivanese difende con ordine e non rischia mai nulla. Al 41’ il San Giorgio reclama per un presunto calcio di rigore ai danni di Matrecano, ma l’arbitro lascia correre.

Nella ripresa il copione non cambia, il San Giorgio conduce, gli ospiti contengono e provano a ripartire come al 5’ quando Emmausso riesce ad entrare in aera di rigore e lascia partire un destro che trova i pugni di Capeve. Al 14’ Spilabotte si accentra ai limiti dell’area di rigore, ma il tiro è troppo centrale. Si attende invano l’episodio che può cambiare il corso della partita e per poco non arriva quando Di Tommaso si trova sui piedi in modo rocambolesco il pallone per l’1-0, ma il suo tiro a pochi metri dalla porta termina a lato del palo. Lo stesso Di Tommaso si rende pericoloso all’ultimo minuto dopo essersi liberato bene in aerea di rigore, ma il suo destro a giro si spegne sul fondo. Termina 0-0 una partita dove ha regnato l’equilibrio e l’applicazione tattica dei giocatori in campo.

San Giorgio – Boys Caivanese 0-0

San Giorgio

Capece, Fontanarosa, Di Tommaso, Cassandro, Aliperta, Vitagliano, Esposito (24’st De Gennaro), Piccirillo, Matrecano (43’st Sansone), Corace (48’st Pane), Puccinelli. A disp. Atteo, Silvestro, Guadagnuolo, Ammendola. All. Sarnataro

Boys Caivanese

Ciccarelli, Castaldo, Del Prete, Scarparo (27’st D’Abronzo), Caiazza, De Fenza, Cafaro, Gelotto, Incoronato (9’st Spilabotte), Cariello (46’st De Stefano), Emmausso. A disp. Viola, Setola, Verdone, Santonastaso. All. Amorosetti.

Arbitro: Niccolò Fucci di Salerno

Assistenti: Ernesto Napoli e Pierpaolo Vitale di Salerno

Note: Ammoniti: Vitagliano, Esposito, Del Prete, Scarparo, Cafaro. Calci d’angolo 4-0. Rec.: 2’pt – 3’st. Spettatori circa 450.

Eccellenza

Eccellenza

Le ultime tre partite del girone A del campionato di Eccellenza campana, valevoli per la 18^ giornata e disputatesi oggi, si sono chiuse con due successi esterni ed uno interno. Proprio quest’ultimo ha rappresentato una sorpresa rispetto alle previsioni della vigilia, visto che il Gladiator di mister Pier Francesco Ulivi ha battuto di misura la lanciatissima Sessana, che torna così sotto al Savoia al quinto posto, l’ultimo valido per accedere ai play-off.

Potrebbe aver pesato anche il ritorno della semifinale di Coppa Italia Dilettanti per quel che concerne i gialloblù, che in settimana sono riusciti a ribaltare la sconfitta dell’andata contro il Portici, ma che hanno avuto bisogno dei calci di rigore per conquistare la finalissima che dovranno disputare contro la Città di Nocera.

Dall’altro fronte buone notizie per il Gladiator, che col successo casalingo si porta ad un solo punto dalla salvezza. Davanti a sé c’è un’altra squadra che ha trovato la vittoria in questa domenica di Eccellenza, ovvero la Sibilla Soccer. Quest’ultimi si sono imposti sull’Ardor Casalnuovo in quello che in pratica era da considerarsi un vero e proprio scontro diretto per non cadere nella pericolosa trappola dei play-out.

Passi in avanti in questo senso per il Real Forio, che ha sconfitto 1-4 il fanalino di coda Arzanese, ormai sempre più prossimo alla retrocessione diretta dal campionato di Eccellenza in quello di Promozione.

ECCELLENZA, GIRONE A

18^ GIORNATA

Sabato 23 gennaio 2016

Ore 14:30

Herculaneum – Virtus Volla 6-1

Nuova Boys Caivanese – Isola di Procida 3-1

Portici – San Giorgio 1-4

Savoia – Hermes Casagiove 2-1

Mondragone – Stasia Soccer 1-1

Domenica 24 gennaio 2016

Ore 11:00

Sibilla Soccer – Ardor Casalnuovo 1-2

Arzanese – Real Forio 1-4

Ore 14:30

Gladiator – Sessana 1-0

CLASSIFICA PARZIALE

Herculaneum 48

Nuova Boys Caivanese 38

Portici 34

Savoia 31

Sessana 30

San Giorgio 29

Isola di Procida 25

Real Forio 24

Mondragone 24

Ardor Casalnuovo 23

Sibilla Soccer 22

Gladiator 21

Virtus Volla 20

Hermes Casagiove 16

Stasia Soccer 11

Arzanese 2

Eccellenza

Eccellenza

I cinque anticipi della 18^ giornata del campionato di Eccellenza campano, girone A, regalano spettacolo e tanti gol. Soprattutto, però rendono ancor più interessante la lotta per i play-off, a fronte di un discorso primato che sempre andare sempre più vicino alla sua conclusione.

Vince, infatti – contro la Virtus Volla -, la capolista Herculaneum, per giunta in maniera più che perentoria, mentre perde in maniera altrettanto pesante il Portici, che fino a due giornate fa era la principale antagonista dei granata. Diventano così ben quattordici i punti di divario tra le due compagini, con gli azzurri, invece, tallonati dietro da ben tre squadre e che matematicamente, dunque, rischiano persino di centrare i play-off, cosa impensabile fino a dicembre.

Ciò grazie anche al ritrovato successo del Savoia, impostosi sull’Hermes Casagiove, e soprattutto ad un San Giorgio in stato di grazia, che ha strapazzato a domicilio proprio la formazione allenata da mister Pasquale Borreli, che a onor del vero ha giocato per quasi l’intera gara con un uomo in meno.

L’unica squadra, invece, a tenere ancora testa all’Herculaneum sembra essere la Nuova Boys Caivanese, che ha avuto la meglio contro un avversario sempre ostico come l’Isola di Procida e che pertanto dista dieci lunghezze dalla vetta. Soprattutto ora i gialloverdi possono vantare quattro punti in più al Portici e ben nove sul San Giorgio, vantaggio importante per il raggiungimento post season.

ECCELLENZA, GIRONE A

18^ GIORNATA

Sabato 23 gennaio 2016

Ore 14:30

Herculaneum – Virtus Volla 6-1

Nuova Boys Caivanese – Isola di Procida 3-1

Portici – San Giorgio 1-4

Savoia – Hermes Casagiove 2-1

Mondragone – Stasia Soccer 1-1

Domenica 24 gennaio 2016

Ore 11:00

Sibilla Soccer – Ardor Casalnuovo

Arzanese – Real Forio

Ore 14:30

Gladiator – Sessana

CLASSIFICA PARZIALE

Herculaneum 48

Nuova Boys Caivanese 38

Portici 34

Savoia 31

Sessana* 30

San Giorgio 29

Isola di Procida 25

Mondragone 24

Ardor Casalnuovo* 23

Real Forio* 21

Virtus Volla 20

Sibilla Soccer* 19

Gladiator* 18

Hermes Casagiove 16

Stasia Soccer 11

Arzanese* 2

Eccellenza

Eccellenza

Dopo i sei anticipi di ieri a chiudere la 17^ giornata del girone A dell’Eccellenza campana ci hanno pensato questa mattina San Giorgio-Arzanese e Virtus Volla-Nuova Boys Caivanese. Nessuna sorpresa nelle sfide del “Paudice” e di Volla, che hanno visto la vittoria, nel primo caso, dei padroni di casa, e nel secondo caso degli ospiti.

Molto più semplice la vittoria centrata dal San Giorgio, che ha rifilato all’Arzanese ben sei reti, contro le due segnate dal fanalino di coda del girone A di Eccellenza. I granata, invece, grazie al successo di stamane hanno scavalcato l’Isola di Procida e si sono portati a soli due punti dal Savoia, che ora rischia seriamente di pregiudicare l’accesso ai play-off.

Quelli che di sicuro farà la Nuova Boys Caivanese, che si è imposta sulla Virtus Volla per 1-0. Con questa vittoria inoltre i gialloverdi hanno scalzato il Portici dalla seconda posizione di classifica, portandosi a dieci lunghezze dalla capolista Herculaneum. Un divario che apparentemente sembra molto difficile da colmare, ma la Nuova Boys Caivanese ha già dimostrato di saper stupire, anche se – visto l’andamento della squadra di Ercolano – una rimonta  avrebbe davvero del miracoloso. Non va dimenticato, comunque, che proprio la Nuova Boys Caivanese è l’unica squadra ad aver battuto i granata in stagione, seppur in Coppa Italia Dilettanti, competizione da cui li ha eliminati agli ottavi di finale.

ECCELLENZA, GIRONE A

17^ GIORNATA

Sabato 16 gennaio 2016

Ore 14:30

Stasia Soccer – Herculaneum 0-3

Isola di Procida – Portici 3-2

Ardor Casalnuovo – Sessana 2-3

Real Forio – Savoia 0-0

Mondragone – Gladiator 1-0

Hermes Casagiove – Sibilla Soccer 1-0

Domenica 17 gennaio 2016

Ore 11:00

San Giorgio – Arzanese 6-2

Virtus Volla – Nuova Boys Caivanese 0-1

CLASSIFICA

SQUADRE PT G V N P GF GS
Herculaneum 45 17 14 3 0 44 12
Nuova Boys Caivanese 35 17 10 5 2 48 20
Portici 34 17 9 7 1 32 14
Sessana 30 17 9 3 5 28 23
Savoia 28 17 8 4 5 28 22
San Giorgio 26 17 8 3 6 32 27
Isola di Procida 25 17 6 7 4 26 20
Ardor Casalnuovo 23 17 7 2 8 22 23
Mondragone 23 17 7 2 8 12 14
Real Forio 21 17 6 3 8 19 20
Virtus Volla 20 16 5 5 6 20 24
Sibilla Soccer 19 17 6 1 10 13 25
Gladiator 18 17 5 3 9 17 25
Hermes Casagiove 16 17 3 7 7  8 19
Stasia Soccer 10 17 1 7 9 8 35
Arzanese 2 17 0 2 15 15 48

San Giorgio-Arzanese

Tante reti al Paudice tra il San Giorgio in cerca di un posto ai play off e il fanalino di coda dell’Arzanese. Il pericolo, per i padroni di casa, era quello di un rilassamento dopo le ultime vittorie ottenute, ma la squadra non ha avuto cali di concentrazione e ha vinto agevolmente il match, nonostante le solite amnesie difensive.

Il primo tempo si apre subito con il San Giorgio all’attacco con Puccinelli che tira dalla distanza e obbliga Di Fiore a mettere in angolo. Al 9’ il San Giorgio è già in vantaggio: cross di Puccinelli, tiro di Sansone sul secondo palo, il portiere respinge dalle parti di Vitagliano che prende la mira e insacca per il vantaggio del San Giorgio. Cinque minuti dopo i padroni di casa si portano sul 2-0, ancora protagonista Puccinelli che tira da posizione centrale e trova la deviazione fortunosa che beffa Di Fiore. La partita sembra già in cassaforte per i granata, ma al 17’ arriva il gol che riapre la partita con Di Domenico che approfitta di un rimpallo e tutto solo davanti a Capece riesce a superare l’estremo difensore granata. Al 22’ la partita sembra rimettersi sui binari giusti per il San Giorgio grazie al penalty accordato dal signor Esposito di Ercolano: si incarica della battuta Corace che spiazza Di Fiore e riporta a due lunghezze il vantaggio. Ma l’Arzanese non demorde e ci mette il cuore, trovandosi ancora una volta ad accorciare le distanze al 26’: mischia in area di rigore granata, tiro di Mazzarella sul primo palo e palla in rete. Un minuto dopo arriva la reazione granata con la doppia occasione prima di Corace all’altezza del limite dell’area piccola di rigore e poi di Puccinelli dalla distanza. Il 4-2 che chiude il primo tempo arriva al 30’ quando Corace è il più lesto ad avventarsi sulla respinta corta del portiere sul tiro di Vitagliano, siglando la sua doppietta personale.

Il secondo tempo si apre con la magia di Corace che tenta un pallonetto da fuori area, la palla prende in pieno la traversa finendo poi sui piedi di Sansone che spreca con un tiro debole e centrale. Ancora Corace e Sansone mettono a dura prova le abilità del portiere avversario al 14’, bravo Di Fiore a respingere in angolo. Al 24’ l’episodio che di fatto chiude la partita: fallo di reazione di Salvarezza in piena area di rigore, espulsione e rigore contro gli ospiti. Stavolta si incarica della battuta il giovane Esposito, ma il suo tiro è centrale e Di Fiore riesce a salvare. Ma l’Arzanese è ormai fuori dalla partita e il San Giorgio dilaga. Al 32’ Puccinelli si inventa un gran tiro da fuori area che si insacca alle spalle del portiere sul secondo palo. Sul finire della partita, al 44’ arriva il terzo rigore di giornata, per l’atterramento di De Gennaro in area. Batte Sansone che tira nell’angolino basso alla destra del portiere e fissa il risultato sul 6-2.

San Giorgio – Arzanese 6-2

San Giorgio

Capece, Izzo (28’st De Gennaro), Fontanarosa, Cassandro, Silvestro, Vitagliano (37’st Perrella), Sansone, Piccirillo, Esposito, Corace (35’st Mazza), Puccinelli. A disp. Atteo, Acampora, Amato A., Madonna. All. Sarnataro

Arzanese

Di Fiore, Salvarezza, Criscito, Di Domenico, Giannotti, Peluso, Pezzella (34’pt Girelli), Pellecchia (4’st Rossi), Amato E., Mazzarella (26’st Piscopo), Formisano. A disp. Varriale, Crispino, Coppola, Autiero. All. Gargiulo.

Reti: 9’ Vitagliano (S), 12’ Puccinelli (S), 17’ Di Domenico (A), 23’ rig. Corace (S), 26’ Mazzarella (A), 30’ Corace (S), 77’ Puccinelli (S), 89’ rig. Sansone (S)

Arbitro: Esposito di Avellino

Assistenti: Robello di Torre del Greco e Troise di Torre Annunziata

Note: Ammoniti: Sansone, Criscito, Formisano, Rossi. Espulso: Salvarezza al 69’. Calci d’angolo 5-2. Rec.: 2’pt – 2’st. Spettatori circa 250.

Eccellenza

Eccellenza

Gli anticipi della 17^ giornata del campionato di Eccellenza campana, girone A, consegnano mezza promozione nelle mani della capolista Herculaneum. Ciò grazie alla contemporanea vittoria esterna dei granata e al primo tonfo stagionale del Portici.

L’Herculaneum, infatti, trionfa 0-3 sul campo dello Stasia Soccer, mentre il Portici perde 2-3 contro l’Isola di Procida. Risultati che portano a ben 11 punti di distacco la società di patron Mazzamauro da quella del presidente Ragosta. Non solo, perché domani la Nuova Boys Caivanese potrebbe addirittura superare gli azzurri in classifica, ma servirà ovviamente una vittoria in quel di Volla.

Quella che proprio non riesce più a trovare il Savoia, che non è andato oltre lo 0-0 in casa del Real Forio. Situazione opposta, invece, quella della Sessana. I gialloblù – contrariamente ai biancoscudati – stanno macinando punti su punti, ed anche sul difficile campo dell’Ardor Casalnuovo sono riusciti a trovare i tre punti, grazie ai quali hanno effettuato anche il sorpasso ai danni proprio dei torresi.

Più giù nel girone A del campionato di Eccellenza è prevalso, invece, il fattore casa. Sia il Mondragone che l’Hermes Casagiove sono, infatti, riuscite a centrare una preziosa vittoria in chiave salvezza. Tre punti che valgono praticamente il doppio per le due casertane, visto che entrambe erano impegnate in scontri diretti.

Restano ancora da disputarsi, comunque, ancora due gare: San Giorgio-Arzanese e Virtus Volla-Nuova Boys Caivanese. Quest’ultima probabilmente è la più interessante, sia in chiave play-out che in chiave play-off. Proprio da quest’ultimo punto di vista, grande l’occasione che domani si ritrova il San Giorgio, avendo la possibilità di portarsi a soli tre punti dal Savoia in un incontro casalingo tutt’altro che proibitivo.

ECCELLENZA, GIRONE A

17^ GIORNATA

Sabato 16 gennaio 2016

Ore 14:30

Stasia Soccer – Herculaneum 0-3

Isola di Procida – Portici 3-2

Ardor Casalnuovo – Sessana 2-3

Real Forio – Savoia 0-0

Mondragone – Gladiator 1-0

Hermes Casagiove – Sibilla Soccer 1-0

Domenica 17 gennaio 2016

Ore 11:00

San Giorgio – Arzanese

Virtus Volla – Nuova Boys Caivanese

CLASSIFICA PARZIALE

SQUADRE PT G V N P GF GS
Herculaneum 45 17 14 3 0 44 12
Portici 34 17 9 7 1 32 14
Nuova B. Caivanese 32 16 9 5 2 47 20
Sessana 30 17 9 3 5 28 23
Savoia 28 17 8 4 5 28 22
Isola di Procida 25 17 6 7 4 26 20
San Giorgio 23 16 7 3 6 26 25
Ardor Casalnuovo 23 17 7 2 8 22 23
Mondragone 23 17 7 2 8 12 14
Real Forio 21 17 6 3 8 19 20
Virtus Volla 20 16 5 5 6 20 24
Sibilla Soccer 19 17 6 1 10 13 25
Gladiator 18 17 5 3 9 17 25
Hermes Casagiove 16 17 3 7 7  8 19
Stasia Soccer 10 17 1 7 9 8 35
Arzanese 2 16 0 2 14 13 41

Classifica marcatori Eccellenza

Classifica marcatori Eccellenza

La classifica marcatori Eccellenza del girone A alla prima di ritorno vede come protagonisti i calciatori della Nuova Boys Caivanese. Non foss’altro che i gialloverdi – miglior attacco del campionato con 47 gol fatti – hanno cominciato anche il nuovo anno (ed il girone di ritorno) con una scorpacciata di gol: ben sei quelli rifilati al malcapitato Stasia Soccer. Non ha partecipato al festival del gol Emmausso, ma Cafaro e Spilabotte sì, avanzando entrambi di una posizione.

Così ora i re della classifica marcatori Eccellenza, Bruno El Ouazni e Orazio Grezio – rimasti all’asciutto per la 16^ giornata -, oltre proprio ad Emmausso si devono guardare le spalle anche dal compagno di squadra Cafaro. Questo in prima battuta, ma dietro anche Caso Naturale e lo stesso Spilabotte – entrambi a segno – scalpitano per impensierire sul serio gli attaccanti in vetta alla classifica.

Da segnalare, inoltre, anche le reti (8) di Sorrentino, che ha praticamente trascinato il suo Ardor Casalnuovo dalla zona play-out a ridosso di quella play-off.

ECCELLENZA, GIRONE A

CLASSIFICA MARCATORI

16^ GIORNATA

11 El Ouazni (Herculaneum), Grezio (Sessana)

10 Emmausso, Cafaro (Nuova Boys Caivanese)

9 Caso Naturale (Herculaneum), Spilabotte (Nuova Boys Caivanese)Manzo (Gladiator)

8 Sorrentino (Ardor Casalnuovo)

6 Pianese (Herculaneum), Scielzo (Portici), Balzano, Corace (San Giorgio), Incoronato (Nuova Boys Caivanese), Matrullo (Ardor Casalnuovo), Di Pietro (svincolato)

5 Basso, Ioio (Portici), Scippa (Ardor Casalnuovo), Signorelli (Sessana), Palumbo (Mondragone), Scarparo (Nuova Boys Caivanese)

4 Salvati (Herculaneum), Rima, Magaddino, Murolo (Portici),  Nucci (Stasia Soccer), Guadagnuolo (San Giorgio), Dodò, Fragiello (Isola di Procida), Aliyev, Barone Lumaga (Hermes Casagiove), Gioielli (Virtus Volla)

3 Tufano (Herculaneum), Cariello (Nuova Boys Caivanese), Sardo (Portici), Di Ruocco (Sessana), Toscano (Savoia), Siciliano (Ardor Casalnuovo), Improta (Mondragone), Gracco (Virtus Volla)

Eccellenza

Eccellenza

L’Herculaneum non si lascia scappare l’occasione, la Sessana sì. Questo il verdetto delle gare che quest’oggi completavano la 1^ giornata di ritorno del girone A di Eccellenza, dopo gli anticipi di ieri pomeriggio.

La capolista granata, infatti, pur con qualche difficoltà, è riuscita a sbarazzarsi del Mondragone davanti al proprio pubblico – giunto in massa presso lo stadio “Raffaele Solaro” di Ercolano – e a centrare così l’obiettivo di allungare a più otto la distanza rispetto al Portici, sua principale inseguitrice.

Non altrettanto bene è andata, invece, alla Sessana. Gli aurunci, infatti, non sono andati oltre lo 0-0 nella sfida casalinga contro l’Hermes Casagiove. Agganciato, dunque, ma non superato il Savoia, con cui ora i gialloblù condividono il quinto posto del girone A di Eccellenza. Per effetto dello scontro diretto disputatosi tra le due compagini alla quinta giornata di andata, però, sono i biancoscudati a conservare ancora l’ultima posizione valida per accedere ai play-off. La partita terminò infatti 0-3 a favore dei torresi.

In zona play-out, invece, buono il successo della Sibilla Soccer, che si è imposta 1-0 sul Real Forio, una delle dirette concorrenti per la salvezza.

ECCELLENZA, GIRONE A

RISULTATI

Portici-Virtus Volla 1-1

Nuova Boys Caivanese-Stasia Soccer 6-0

Savoia-San Giorgio 1-4

Gladiator-Ardor Casalnuovo 0-1

Arzanese-Isola di Procida 2-5

Sessana-Hermes Casagiove 0-0

Herculaneum-Mondragone 1-0

Sibilla Soccer-Real Forio 1-0

CLASSIFICA

SQUADRE PT G V N P GF GS
Herculaneum 42 16 13 3 0 41 12
Portici 34 16 9 7 0 30 11
Nuova B. Caivanese 32 16 9 5 2 47 20
Savoia 27 16 8 3 5 28 18
Sessana 27 16 8 3 5 25 21
San Giorgio 23 16 7 3 6 26 25
Ardor Casalnuovo 23 16 7 2 7 20 20
Isola di Procida 22 16 5 7 4 23 18
Real Forio 20 16 6 2 7 19 17
Mondragone 20 16 6 2 8 11 14
Virtus Volla 20 16 5 5 6 20 24
Sibilla Soccer 19 16 6 1 9 13 24
Gladiator 18 16 5 3 8 17 24
Hermes Casagiove 13 16 2 7 7 7 19
Stasia Soccer 10 16 1 7 8 8 32
Arzanese 2 16 0 2 14 13 41

Eccellenza

Eccellenza

Tanti gol e una sorpresa davvero inaspettata, si apre così il nuovo anno solare del girone A dell’Eccellenza campana. Nei cinque anticipi disputati quest’oggi, infatti, sono stati segnati ben 20 gol (una media di 4 a partita), ma soprattutto la 1^ giornata di ritorno del campionato ha visto il pareggio interno del Portici, prima inseguitrice della capolista Herculaneum, che domani potrebbe così allungare a più otto.

La squadra allenata da mister Pasquale Borrelli inoltre vede avvicinarsi sempre di più una scatenata Nuova Boys Caivanese, capace di liquidare con un perentorio 6-0 la malcapitata Stasia Soccer. Grazie a questa roboante vittoria sono, così, soltanto due i punti che – nella classifica del girone A di Eccellenza – separano i gialloverdi dal Portici.

Non ne approfitta invece il Savoia del Pampa Sosa, che anche nel nuovo anno non sembra convincere nemmeno davanti al suo pubblico. Sconfitta pesante quella in cui gli oplontini sono incappati allo stadio “Giraud” al cospetto di un ritrovato San Giorgio. Il rischio ora per la società di Torre Annunziata è di perdere anche l’ultimo posto valido per i play-off. Se domani, infatti, la Sessana dovesse avere la meglio sull’Hermes Casagiove scalzerebbe il Savoia al quinto posto.

Un pensierino ai play-off potrebbero farlo anche lo stesso San Giorgio, l’Ardor Casalnuovo e l’Isola di Procida, tutte e tre vittoriose in trasferta. In zona play-out rischia invece il Gladiator, mentre sempre più spacciata è l’Arzanese.

ECCELLENZA, GIRONE A

16^ GIORNATA

RISULTATI ANTICIPI

Portici-Virtus Volla 1-1

Nuova Boys Caivanese-Stasia Soccer 6-0

Savoia-San Giorgio 1-4

Gladiator-Ardor Casalnuovo 0-1

Arzanese-Isola di Procida 2-5

Domenica 10 gennaio

Ore 10:30

Sessana-Hermes Casagiove

Ore 11:00

Herculaneum-Mondragone

Sibilla Soccer-Real Forio

CLASSIFICA PARZIALE

SQUADRE PT G V N P GF GS
Herculaneum 39 15 12 3 0 40 12
Portici 34 16 9 7 0 30 11
Nuova B. Caivanese 32 16 9 5 2 47 20
Savoia 27 16 8 3 5 28 18
Sessana 26 15 8 2 5 25 21
San Giorgio 23 16 7 3 6 26 25
Ardor Casalnuovo 23 16 7 2 7 20 20
Isola di Procida 22 16 5 7 4 22 18
Real Forio 20 15 6 2 7 19 17
Mondragone 20 15 6 2 7 11 13
Virtus Volla 20 16 5 5 6 20 24
Gladiator 18 16 5 3 8 17 24
Sibilla Soccer 16 15 5 1 9 12 24
Hermes Casagiove 12 15 2 6 7 7 19
Stasia Soccer 10 16 1 7 8 8 32
Arzanese 2 16 0 2 14 13 41

 

Classifica marcatori Eccellenza

Classifica marcatori Eccellenza

Non è più solo Bruno El Ouazni in cima alla classifica marcatori del girone A dell’Eccellenza campana. Dopo l’ultima giornata del girone d’andata a fargli compagnia in prima posizione c’è anche Orazio Grezio, abile ad approfittare delle assenze forzate del centravanti ercolanese negli ultimi tre turni di campionato (anche se con il Gladiator ha disputato uno spezzone di secondo tempo).

Ma allo scettro di re della classifica marcatori del girone A di Eccellenza concorrono anche altri sette calciatori, uno più agguerrito dell’altro. A cominciare dal sorprendente under della nuova Boys Caivanese, Michele Emmausso, ad una sola lunghezza dal duo di testa. Subito dietro il compagno di squadra Cafaro (anch’egli a segno nell’ultima di campionato) e l’esperto trequartista del Gladiator, Tommaso Manzo, capaci di fare ben 9 gol nonostante non siano dei veri e propri attaccanti.

Discorso più o meno simile per l’esterno offensivo dell’Herculaneum, Vincenzo Caso Naturale, e per Spilabotte, altro calciatore della Nuova Boys Caivanese in lizza per la prima posizione della classifica marcatori. Non per nulla i gialloverdi possono vantare il miglior attacco del campionato.

L’unica brutta notizia per loro è che El Ouazni a gennaio sarà nuovamente tirato a lucido e con le sue qualità, ben amalgamate in una squadra che produce tanto in ogni gara, sarà indubbiamente difficile tenergli testa, anche se questo potrebbe costituire uno stimolo in più.

ECCELLENZA, GIRONE A

CLASSIFICA MARCATORI

15^ GIORNATA

11 El Ouazni (Herculaneum), Grezio (Sessana)

10 Emmausso (Nuova Boys Caivanese)

9 Cafaro (Nuova Boys Caivanese), Manzo (Gladiator)

8 Caso Naturale (Herculaneum), Spilabotte (Nuova Boys Caivanese)

7 Sorrentino (Ardor Casalnuovo)

6 Pianese (Herculaneum), Scielzo (Portici), Balzano (San Giorgio), Incoronato (Nuova Boys Caivanese), Matrullo (Arzanese), Di Pietro (svincolato)

5 Ioio (Portici), Scippa (San Giorgio), Signorelli (Sessana), Palumbo (Mondragone)

4 Salvati (Herculaneum), Basso, Rima, Magaddino, Murolo (Portici), Scarparo (Nuova Boys Caivanese) Nucci (Stasia Soccer), Corace (San Giorgio), Dodò (Isola di Procida), Aliyev, Barone Lumaga (Hermes Casagiove)

 

 

 

 

 

 

 

 

Eccellenza

Eccellenza

Con l’avvento dell’anno nuovo va in soffitta anche il girone d’andata del girone A di Eccellenza, conclusosi dopo ben quindici giornate. L’ultima si è giocata proprio durante questo weekend, capace di riservare una sorpresa davvero inaspettata, il pareggio interno del Portici contro lo Stasia Soccer, penultimo in classifica. Così, per effetto dello 0-0 degli azzurri, la capolista Hercualaneum è tornata a più sei sulla sua unica rivale, dando una grande dimostrazione di forza sul difficile campo di Santa Maria Capua Vetere.

La 15^ giornata di Eccellenza, però,  ha raggruppato – proprio alle spalle dei granata – un quartetto di squadre che potrebbero regalare una battaglia avvincente sino al termine della stagione, alla conquista dei posti migliori in chiave play-off. Fermo restando che il Portici non è per nulla escluso dalla lotta al vertice, per il quale le altre invece sembrano davvero fuori dai giochi.

Per quelli in ottica salvezza, poi, è bagarre in piena regola. Ad eccezione dell’Arzanese, che non è ancora riuscita a centrare un successo, sono ben dieci le compagini invischiate nella lotta per evitare i play-out. Dal sesto al penultimo posto, infatti, nessuno può dirsi tranquillo.

Chiaro, comunque, che con un intero girone di ritorno ancora tutto da giocare le carte sul tavolo dell’Eccellenza campana siano tutte da scoprire.

ECCELLENZA, GIRONE A

15^ GIORNATA

RISULTATI

Gladiator – Herculaneum 0-1

Portici – Stasia Soccer 0-0

Nuova Boys Caivanese – Mondragone 4-1

Arzanese – Virtus Volla 1-2

Ardor Casalnuovo – Hermes Casagiove 1-o

Savoia – Isola di Procida 2-1

Sibilla Soccer – San Giorgio 0-2

Sessana – Real Forio 2-1

CLASSIFICA

SQUADRE PT G V N P GF GS
Herculaneum 39 15 12 3 0 40 12
Portici 33 15 9 6 0 29 10
Nuova B. Caivanese 29 15 8 5 2 41 20
Savoia 27 15 8 3 4 27 18
Sessana 26 15 8 2 5 25 21
Real Forio 20 15 6 2 7 19 19
Ardor Casalnuovo 20 15 6 2 7 19 20
San Giorgio 20 15 6 3 6 22 24
Mondragone 20 15 6 2 7 11 13
Isola di Procida 19 15 4 7 4 18 16
Virtus Volla 19 15 5 4 6 19 23
Gladiator 18 15 5 3 7 17 23
Sibilla Soccer 16 15 5 1 9 12 24
Hermes Casagiove 12 15 2 6 7 7 19
Stasia Soccer 10 15 1 7 7 8 26
Arzanese 2 15 0 2 13 11 37

 

 

 

 

 

 

 

 

Eccellenza

Eccellenza

Torna ad allungare la capolista Hercualneum. Negli anticipi disputatisi questo pomeriggio nel girone A dell’Eccellenza campana, infatti, la squadra di mister Squillante è riuscita ad avere la meglio sul rinnovato Gladiator dell’ex allenatore Pier Francesco Ulivi; mentre l’inseguitrice Portici a sorpresa non è andata oltre lo 0-0 interno contro lo Stasia Soccer, penultimo in classifica. A chiusura del girone d’andata sono così tornati 6 i punti di distacco tra le due rivali.

Soltanto 4, invece, le lunghezze che ora separano la squadra di mister Borrelli e la Nuova Boys Caivanese, che continua ad andare a segno con facilità estrema, come dimostrato anche nella gara casalinga contro la miglior difesa del campionato di Eccellenza, ovvero quella del Mondragone.

Più giù continuano, invece, le risalite del Virtus Volla e dell’Ardor Casalnuovo, momentaneamente addirittura settimo in classifica, dove in fondo è sempre più sola l’Arzanese, che nell’intero girone d’andata dell’Eccellenza campana non è stato in grado di vincere nemmeno una sola partita.

ECCELLENZA, GIRONE A

15^ GIORNATA

RISULTATI ANTICIPI

Gladiator – Herculaneum 0-1

Portici – Stasia Soccer 0-0

Nuova Boys Caivanese – Mondragone 4-1

Arzanese – Virtus Volla 1-2

Ardor Casalnuovo – Hermes Casagiove 1-o

CLASSIFICA PROVVISORIA

SQUADRE PT G V N P GF GS
Herculaneum 39 15 12 3 0 40 12
Portici 33 15 9 6 0 29 10
Nuova B. Caivanese 29 15 8 5 2 41 20
Savoia 24 14 7 3 4 25 17
Sessana 23 14 7 2 5 23 20
Real Forio 20 14 6 2 6 18 17
Ardor Casalnuovo 20 15 6 2 7 19 20
Mondragone 20 15 6 2 7 11 13
Isola di Procida 19 14 4 7 3 17 14
Virtus Volla 19 15 5 4 6 19 23
Gladiator 18 15 5 3 7 17 23
San Giorgio 17 14 4 4 6 17 22
Sibilla Soccer 16 14 5 1 8 12 22
Hermes Casagiove 12 15 2 6 7 7 19
Stasia Soccer 10 15 1 7 7 8 26
Arzanese 2 15 0 2 13 11 37

 

 

 

 

 

 

Eccellenza

Eccellenza

Grande protagonista della 14^ giornata del girone A di Eccellenza il Portici. Gli uomini di mister Borrelli, infatti, grazie al successo ottenuto in casa del Mondragone si portano a soli 4 punti dalla capolista Herculaneum. Gli azzurri approfittano così del pareggio casalingo a cui i granata sono stati costretti dalla Nuova Boys Caivanese.

Giornata molto positiva anche per la Sessana, capace di vincere in dieci in quel di San Giorgio. Gli aurunci raggiungono così per la prima volta in stagione un piazzamento valido per i play-off di Eccellenza, insidiando prepotentemente anche il quarto posto di un Savoia che ormai non vince da sei giornate.

Situazione praticamente opposta quella dell’Ardor Casalnuovo, che grazie al successo esterno contro il Real Forio esce momentaneamente dalle sabbie mobili dei play-out.

ECCELLENZA, GIRONE A

14^ GIORNATA

RISULTATI

Hermes Casagiove – Gladiator 1-0

Isola di Procida – Sibilla Soccer 1-1

Stasia Soccer – Arzanese 0-0

Herculaneum – Nuova Boys Caivanese 2-2

Real Forio – Ardor Casalnuovo 2-5

San Giorgio – Sessana 2-4

Virtus Volla – Savoia 1-1

Mondragone – Portici 0-1

CLASSIFICA

SQUADRE PT G V N P GF GS
Herculaneum 36 14 11 3 0 39 12
Portici 32 14 9 5 0 29 10
Nuova B. Caivanese 26 14 7 5 2 37 19
Savoia 24 14 7 3 4 25 17
Sessana 23 14 7 2 5 23 20
Real Forio 20 14 6 2 6 18 17
Mondragone 20 14 6 2 6 10 9
Isola di Procida 19 14 4 7 3 17 14
Gladiator 18 14 5 3 6 17 22
Ardor Casalnuovo 17 14 5 2 7 18 20
San Giorgio 17 14 5 3 6 20 24
Virtus Volla 16 14 4 4 6 17 22
Sibilla Soccer 14 14 5 1 8 12 22
Hermes Casagiove 12 14 2 6 6 7 18
Stasia Soccer 9 14 1 6 7 8 26
Arzanese 2 14 0 2 12 10 35

 

 

 

 

 

San giorgio

Sessana

Clamoroso al “Paudice” con la Sessana che in dieci uomini e sotto di un gol rimonta la partita e porta a casa i tre punti con un fragoroso 4-2. Harakiri lo definirà a fine partita Sarnataro, il tecnico del San Giorgio, commentando così l’incredibile prestazione dei suoi che, ancora una volta, non riescono a chiudere la partita, subendo la rimonta degli avversari.

Che la partita sarebbe stata ricca di emozioni, lo si intuisce sin dall’inizio del match quando Savino al 3’ riceve palla in area di rigore, ma colpisce male e spedisce il pallone tra le braccia di Ciontoli. Tre minuti dopo è Grezio a rispondere con un tiro velenoso che finisce di poco a lato. La partita è vivace e il gol arriva al 15’ su uno svarione difensivo del San Giorgio: Di Lanna crossa al centro, Caccia manca la palla di testa lasciando tutto solo Grezio che con grande abilità gira il pallone in rete a due passi dalla porta. La reazione del San Giorgio è rapida e al 27’ trova il pari grazie alla deviazione sotto porta di Corace, il più lesto ad avventarsi sulla respinta corta di Ciontoli. Al 30’ la partita si mette in discesa per i padroni di casa quando l’arbitro decide di espellere Improta per una gomitata su Di Tommaso. La Sessana accusa il colpo, il San Giorgio preme e alla fine arriva il raddoppio al 39’ con Guadagnuolo che scatta sul limite del fuorigioco e deposita in rete dopo aver saltato il portiere.

La partita sembra ormai decisa, ma nella ripresa entra in campo un’altra Sessana. Al 5’ cross del neo entrato Di Ruocco, la palla sorvola tutta l’area di rigore e trova appostato sul secondo palo ancora una volta Grezio che, con un gran fiuto del gol, mette in rete in scivolata. Il momento è favorevole agli ospiti che ne approfittano e all’8 arriva anche l’insperato vantaggio: cross in area per Grezio, lasciato colpevolmente solo, l’attaccante con lucidità appoggia di testa per Signorelli che a volo gira in rete superando Atteo. Al 16’ Signorelli va ancora in rete sulla ribattuta dello stesso Atteo, ma il guardalinee alza la bandierina per segnalare il fuorigioco. Il San Giorgio si riorganizza e tenta di assediare la porta difesa da Ciontoli. La Sessana regge e ci prova in contropiede come quando al 30’ Di Ruocco si invola in area di rigore dopo una progressione di cinquanta metri palla al piede e tira all’incrocio dei pali trovando la risposta del portiere avversario. Il San Giorgio sfiora il pari con Vitagliano al 36’, ma il suo tiro, quasi un rigore in movimento, sfiora solamente il palo. E nel primo minuto di recupero arriva il 4-2 definitivo con Di Ruocco che, lasciato solo dalla difesa del San Giorgio, si avventa su una palla lunga e mette a sedere Atteo, segnando la rete che chiude la partita e lancia prepotentemente la Sessana verso i piani alti della classifica.

 

San Giorgio – Sessana 2-4

San Giorgio

Atteo, Fontanarosa (28’st Esposito), Di Tommaso (17’st Ammendola), Caccia, Silvestro, Puccinelli (10’st Sansone), Vitagliano, Piccirillo, Savino, Corace, Guadagnuolo. A disp. Galiero, Tezzi, Perrella, Pane. All. Sarnataro

Sessana

Ciontoli, Pisaniello, Franco, Zamparelli, Arricò, Vitale, Fava (4’st Di Ruocco), Di Lanna, Grezio (40’st Diana), Signorelli (16’st Parente), Improta. A disp. Borrelli, Acampora, Aprile, Marraffino. All. Cusano.

Reti: 15’ Grezio (SE), 27’ Corace (SG), 39’ Guadagnulo (SG), 50’ Grezio (SE), 53’ Signorelli (SE), 90’+1 Di Ruocco (SE)

Arbitro: Parrella di Avellino

Assistenti: Russo e Savino di Napoli

Note: Ammoniti: Caccia, Vitagliano, Piccirillo, Esposito, Franco, Zamparelli, Vitale. Espulso: Improta al 30’. Calci d’angolo 3-3. Rec.: 2’pt – 5’st. Spettatori circa 300.

Eccellenza

Eccellenza

Pochi gol negli anticipi del girone A dell’Eccellenza campana, dove si sono disputate tre gare: due pareggi e una vittoria casalinga. Proprio quest’ultimo risultato forse il meno preventivabile, con l’Hermes Casagiove che ha avuto la meglio sul Gladiator di Manzo e Mallardo. Restano, invece a metà classifica l’Isola di Procida e la Sibilla Soccer, che non sono andate oltre l’1-1. A reti bianche invece il match tra le ultime due della classe, dove la paura di prenderle è stata più forte della voglia di vincere.

ECCELLENZA, GIRONE A

14^ GIORNATA

RISULTATI

Hermes Casagiove – Gladiator 1-0

Isola di Procida – Sibilla Soccer 1-1

Stasia Soccer – Arzanese 0-0

CLASSIFICA PROVVISORIA

SQUADRE PT G V N P GF GS
Herculaneum 35 13 11 2 0 37 10
Portici 29 13 8 5 0 28 10
Nuova B. Caivanese 25 13 7 4 2 35 17
Savoia 23 13 7 2 4 24 16
Real Forio 20 13 6 2 5 16 12
Mondragone 20 13 6 2 5 10 8
Sessana 20 13 5 3 4 19 18
Isola di Procida 19 14 4 7 3 17 14
Gladiator 18 14 5 3 6 17 22
San Giorgio 17 13 5 3 5 18 20
Sibilla Soccer 16 14 5 1 8 12 22
Virtus Volla 15 13 4 3 6 16 21
Ardor Casalnuovo 14 13 4 2 7 13 18
Hermes Casagiove 12 14 2 6 6 7 18
Stasia Soccer 9 14 1 6 7 8 26
Arzanese 2 14 0 2 12 10 35

 

Eccellenza

Eccellenza

Sabato pomeriggio scatta il penultimo turno del girone d’andata dell’Eccellenza campana, nonché il penultimo anche dell’anno solare 2015. Nel girone A tutte le attenzioni saranno puntate su Herculaneum-Nuova Boys Caivanese, rispettivamente prima e terza classificata, separate da un distacco di dieci punti. Due autentiche macchine da gol, di gran lunga le più prolifiche dell’intero campionato, che si troveranno di fronte per la terza volta in stagione: in Coppa Italia Dilettanti è finita con una vittoria per parte, anche se a passare i sedicesimi sono stati i gialloverdi.

Spera di approfittarne il Portici, che però se la vedrà contro la miglior difesa del campionato, quella del Mondragone: solo 8 le reti subite sin qui. Mentre il Pampa Sosa, dopo due pareggi consecutivi cerca i primi tre punti in casa di una Virtus Volla in crescita. Appena dietro sogna il Real Forio, che in caso di vittoria contro il rivoluzionato Ardor Casalnuovo (quartultimo), potrebbe addirittura agganciare i biancoscudati, nel caso in cui quest’ultimi dovessero perdere.

Poco più giù molto interessante la sfida tra San Giorgio e Sessana, divise solo da tre punti, e con una sfida nella sfida tra due grandi marcatori come Balzano e Grezio. I loro gol servirebbero come il pane all’Arzanese. Il fanalino di coda del girone A di Eccellenza si gioca forse l’ultima chance di speranze play-out in casa dello Stasia Soccer, penultimo con 6 lunghezze di vantaggio sui biancoazzurri.

ECCELLENZA, GIRONE A

14^ GIORNATA

Sabato 12 dicembre, ore 14:30

Hermes Casagiove – Gladiator

Isola di Procida – Sibilla Soccer

Stasia Soccer – Arzanese

Domenica 13 dicembre, ore 11:00

Herculaneum – Nuova Boys Caivanese

Real Forio – Ardor Casalnuovo

San Giorgio – Sessana

Virtus Volla – Savoia (a porte chiuse)

Domenica 13 dicembre, ore 14:30

Mondragone – Portici