Acciaroli, il paese con più centenari al mondo. Ecco il segreto della longevità

anziani04

Esiste un posto in Campania che potrebbe custodire il segreto della longevità. Ad annunciarlo è l’University of California, San Diego School of Medicine sulla propria Homepage.

Remote italian village could harbor secrets of healthy aging” (un remoto villaggio italiano potrebbe custodire i segreti della longevità). Uno studio che durerà circa 6 mesi su 300 centenari del Cilento, ad Acciaroli, un piccolo paesino di circa mille abitanti incastonato tra il mare e i monti, a pochi chilometri da Salerno.

L’indagine sarà condotta insieme all’università di Roma La Sapienza, con Salvatore Di Somma, professore di Medicina d’urgenza presso la Scuola di Specializzazione in Medicina Interna.

Ma perché i ricercatori studieranno proprio questa zona? Qui vi sono 30 centenari ogni centomila abitanti, più del doppio che altrove. Le donne oggi vivono, sempre in media, 92 anni (in tutta Italia la media è 84) e gli uomini 85 (media nazionale 79), mentre la vita media di un americano è di 78 anni ma solo lo 0,02 dei cittadini raggiunge i cent’anni.

Allora qual è il segreto che custodisce Acciaroli? La gente qui ha un bassissimo tasso di problemi cardiaci e di Alzheimer. Complici, secondo i ricercatori, la dieta mediterranea, con un forte utilizzo del rosmarino e il muoversi a piedi. Qui la gente locale cammina per chilometri ogni giorno, visto la conformazione del paesino, facendo anche escursioni nelle alture vicine.

Ma oltre alle abitudini di vita anche la genetica sarà sotto esame. Nella maggior parte dei centenari del Cilento c’è una variante di FoXo3, un gene associato alla longevità, studiato da un geriatra di Boston, Thomas Perle, che ha riscontrato in questi soggetti anche una minor frequenza di patologie come infarti, ictus, diabete, Parkinson.

Siamo il primo gruppo di ricercatori che ha avuto il permesso di studiare questa popolazione ad Acciaroli, Italia“, ha detto Alan Maisel della San Diego School of Medicine ricercatore e professore di medicina Cardiovascolare. 

L’obiettivo di questo studio a lungo termine è quello di scoprire il motivo per cui questo gruppo di 300 persone vive così a lungo conducendo una completa analisi genetica ed esaminando i comportamenti di stile di vita, come dieta ed esercizio fisico“, ha detto Maisel . “I risultati di studiare la longevità di questo gruppo potrebbero essere applicate alla nostra pratica alla UC San Diego e ai pazienti in tutto il mondo“, ha concluso.

Potrebbe anche interessarti