Basket Serie D playoff, Ercolano cede nel finale in gara 1 contro Santa Maria a Vico

12419166_1176577885693364_8373563348133756380_o
Ercolano cede con il punteggio di 74 a 78 nell’ultimo minuto una partita molto combattuta contro i padroni di casa di Santa Maria a Vico che con una grande partita Di Marzo che con i suoi trenta punti ha trascinato gli uomini di coach Zamprotta alla vittoria.

La partita per gli “orange” di coach Enzo Maria parte bene con un parziale di 5 a 0, ma un contropiede gestito male cambia l’inerzia della partita e il contro parziale dei padroni di casa li riporta avanti nel punteggio e per arginare l’emergenza coach Maria chiama subito un time.

Splendida è l’uscita degli ercolanesi dal time out e riesce a riprendere l’inerzia della gara grazie ad una prestazione “fenomenale” di Salvatore che realizza 8 punti nel periodo.
Il secondo periodo parte sul 21 a 23 per gli ospiti e si continua con un batti e ribatti tra i due protagonisti più attesi: Di Marzo e Salvatore con i loro canestri, infatti, regalano tanta intensità e belle giocate ai presenti sugli spalti.

L’equilibrio regna sovrano e le difese sono in difficoltà con degli attacchi che sono ben preparati ad attaccare le difese disposte dagli allenatori di entrambe le compagini.
Il terzo periodo si apre con un break per i padroni di casa che provano a strappare la partita e portarla a casa con un quarto di anticipo, ma gli uomini di coach Enzo Maria lottano pallone su pallone e l’abile mossa tattica della zona 3-2 mette in difficoltà l’attacco dei padroni di casa che subiscono i canestri di Izzo, il capitano di Ercolano riesce a tenere a galla i suoi con l’aiuto del solito Salvatore al quale la difesa casertana non riesce a trovare contromisure per tutta la durata della partita.

L’ultimo periodo è il più emozionante ed Ercolano regala uno scatto di orgoglio riuscendo a recuperare il gap  e si parte con delle azioni molto fisiche che vengono concesse dagli arbitri.
L’azione clou è a 28 secondi dalla fine sul 76 a 74 per i padroni di casa, Ercolano sceglie di difendere fino alla fine e aspettare che scadino i 24 secondi dell’azione per poi provare negli ultimi 3 secondi di gioco a ribaltare i risultato. L’azione non viene ravvisata e gli arbitri concedono un fallo a Di Marzo che è freddo ai tiri liberi e riesce ad archiviare la partita sul risultato finale di 78 a 74.

Per Ercolano, c’è tanto rammarico per l’ultima azione ma tanta rabbia per non essere riuscito a sfruttare il terzo periodo come di consueto e nell’ultimo periodo purtroppo la fortuna non ha aiutato gli “orange”.
Prossimo appuntamento per la seconda gara è sul campo neutro di Cercola per l’indisponibilità della palestra del Tilgher, mercoledì alle ore 20.45 Ercolano potrà alimentare le speranze soltanto vincendo e portando la serie a gara 3 programmata a Santa Maria in virtù del migliore piazzamento.

Potrebbe anche interessarti