Ponte del primo maggio/ Boom a Napoli, pienone in Campania. Le percentuali esaltanti

Dopo l’ottimo risultato del lungo weekend terminato il 25 aprile, le località più in vista della Campania, e Napoli in particolare, sono pronte ad un altro boom di turisti per il ponte del primo maggio. Da una verifica effettuata, basata su un incrocio di dati dei principali siti di prenotazione, emerge che le strutture ricettive delle località campane più rinomate vanno per il prossimo weekend verso il tutto esaurito. Un dato che a Napoli è già realtà, difatti il 98% delle strutture ricettive del capoluogo campano non ha più camere né posti per il il ponte del primo maggio; si tratta di una ulteriore conferma della bontà delle politiche attrattive del capoluogo campano, i turisti hanno risposto alla grande alle tante iniziative che offrirà Napoli in questo weekend, dal concerto del primo maggio alle tante proposte, culturali e non.

Se Il dato riferito a Napoli è eclatante, non sono da meno le altre località più rinomate della Campania: il 90% delle strutture ricettive della Costiera Sorrentina e di quella Amalfitana risultano già prenotate, dato che scende leggermente nell’isola di Capri(80%). Una buona affluenza è prevista anche per le località balneari del Cilento che si attestano intorno al 70% di prenotazioni. I dati, già ampiamente positivi, saranno destinati a crescere nei giorni di festa, grazie anche al bel tempo previsto. Questi dati confermano il trend positivo per Napoli e la Campania relativamente agli afflussi turistici e lascia molto spazio all’ottimismo per quelle che saranno i numeri dei mesi estivi, non è un caso che stiano crescendo i collegamenti internazionali con il capoluogo campano, e non è un caso che nei vari sondaggi internazionali di gradimento turistico internazionali alcune mete della Campania siano fra i primissimi posti, in particolare Sorrento, Positano, Amalfi e le onnipresenti presenti isole di Ischia e di Capri

Potrebbe anche interessarti