Ischia, estratto vivo un bimbo di 7 mesi. Si scava ancora per salvare i suoi fratellini

Lacrime, dolore ma anche speranza, a Ischia, per chi è ancora sotto le macerie dopo il terremoto di magnitudo 4 che ha colpito l’isola ieri sera. Stanotte, a Casamicciola, la zona più colpita dal sisma, i vigili del fuoco hanno estratto vivo un bimbo di soli 7 mesi e hanno individuato i suoi due fratellini.

I soccorritori li hanno raggiunti verso le 7 di questa mattina, gli hanno dato acqua da bere e li hanno rassicurati per quanto possibile: “Siamo in contatto con entrambi i ragazzi, sentiamo le loro voci e facciamo sentire le nostre per tranquillizzarli”, ha detto il portavoce dei vigili del fuoco, Luca Cari.

Le operazioni di recupero, purtroppo, non sono semplici, ma tante persone si sono aggiunte ai vigili per aiutare anche a mani nude. C’è fiducia, ma anche l’impazienza di vederli finalmente uscire dalle macerie per abbracciare i loro genitori.

Potrebbe anche interessarti