Paestum, trovato frammento di vaso ateniese del VI sec. a. C.

Paestum – La nostra feconda terra di cultura continua a partorire bellezze antiche e reperti archeologici che affascino e incantano gli occhi di studiosi ed esperti di archeologia e storia. Ultima scoperta è avvenuta a Paestum durante il solito appuntamento che si ripete ormai da 17 anni con la Società Friulana di Archeologia Onlus, sempre disposta a venire nella incantevole Paestum per aiutare nella pulizia dell’area attorno ai templi.

E sono stati proprio loro a scoprire un un frammento di un cratere ateniese di VI secolo avanti Cristo, su cui si riconosce una parte di una biga con cavalli e auriga, dietro il quale ci doveva essere un altro personaggio con lancia.

Il reperto è stato consegnato laboratorio di restauro del Parco Archeologico di Paestum, che procederà alle analisi del caso per dare una maggiore e più dettagliata descrizione del reperto.