Aquarius, rimandato l’arrivo a Valencia per maltempo. Salvini: “Nave attrezzata”

Foto: SOS MEDITERRANEE (pagina Facebook)

Ancora giorni di mare e di stress per i migranti che hanno raggiunto le coste occidentali con l’imbarcazione Aquarius. Infatti dopo le tante contese internazionali e le frecciatine tra i capi di Stato, alla fine si è deciso che Aquarius, aiutata da navi della Guardia Costiera italiana, attraccherà al porto di Valencia.

Ma il maltempo di questi giorni ha messo a dura prova la traversata. Al punto tale che l’arrivo è stato procrastinato a sabato pomeriggio. Per il momento date le difficili condizioni di navigazione la nave costeggerà la  Sardegna per ripararsi dal maltempo. Ad annunciarlo è stato Sos Mediterranee con un tweet, nel quale si sottolinea anche che ” le persone a bordo sono esauste, scioccate e con il mal di mare”. Una decisione presa a caldo per evitare ulteriori problemi e rendere quantomeno “sicuro” ai migranti l’arrivo a destinazione.

Lo stesso Salvini, ha ribadito in Camera che ogni cambio di rotta è assolutamente vietato, anche perchè i migranti sono aiutati dalle navi della Guardia Costiera italiana con a bordo personale tecnico e sanitario pronto a sopperire ad ogni loro necessita:

Aquarius arriverà in Spagna. Mi sembra che una nave ( in riferimento a Dattilo, la principale nave della Guardia Costiera, in aiuto ad Aquarius) che prende a bordo sistematicamente 500 persone sia attrezzata, e ne hanno a bordo cento. Se avessero dei problemi con un quinto delle persone che di solito prendono a bordo mi sembra che hanno dei problemi loro“.

Potrebbe anche interessarti