Tesoro di San Gennaro: suggestiva apertura serale del Museo

Museo del tesoro di San Gennaro

La festa di San Gennaro è sempre più vicina e il Museo del Tesoro aprirà le sue porte per una suggestiva visita serale. L’appuntamento è fissato per sabato 15 settembre 2018, per una visita teatralizzata organizzata da NarteA. “Januaria – Una notte al museo di San Gennaro” è il nome dell’evento che condurrà il pubblico alla scoperta dell’immenso tesoro del Santo patrono di Napoli, unico al mondo in grado di competere con quello della corona inglese.

Gli ospiti saranno accompagnati, oltre che dalla guida esperta Matteo Borriello, anche dagli attori Elisabetta Bevilacqua e Peppe Romano, che interpreteranno gli aneddoti e misteri legati al culto del santo più venerato al mondo, sotto la regia di Febo Quercia. Il nome Januaria vuole evocare per assonanza quello del santo patrono di Napoli, Gennaro, che risale al latino Ianuarius, derivato a sua volta da Ianus (Giano), il dio bifronte, a cui era consacrata la Gens Januaria. Si tratta quindi del cognome del santo e non del nome, trasformatosi poi nel napoletano Januario.

Januario è il cognome anche delle discendenti di San Gennaro, le sue “parenti“: donne, che durante le celebrazioni per il miracolo, a lui si rivolgono in maniera colorita e pretenziosa, in nome dell’antico legame, sostenute dall’idea che hanno diritto di chiedere molto di più, rispetto ai comuni fedeli. Una di queste “parenti”, Eusebia Januario, accompagnerà il pubblico alla scoperta del magnifico tesoro, per lasciare poi il passo e la parola a Giuseppe Navarra, detto il re di Poggioreale, famoso per aver recuperato alla città di Napoli il tesoro stipato in Vaticano allo scoppiare della seconda guerra mondiale.

Un evento straordinario, quindi in preparazione della festa di San Gennaro, santo laico e prodigioso, venerato da circa 25 milioni di devoti in tutto il mondo. Il primo turno partirà alle ore 19.00. Al termine dell’evento è prevista una degustazione di vino campano. Costo del biglietto, 15 euro. Info e prenotazioni al 339 7020849 o 333 3152415.

Per ulteriori informazioni visitare l’evento Facebook, cliccando qui.

Potrebbe anche interessarti