Iva Zanicchi: “Vorrei fare il sindaco di Napoli, è un incanto di città!”

Iva Zanicchi

“Iva Zanicchi? Ok, il prezzo è giusto”. A chi non viene in mente subito questa simpatica associazione di idee?

Per anni, Iva Zanicchi, conduttrice, attrice, cantante ed ex politica italiana, è stata una delle donne della TV nazionale, sempre presente sugli schermi. Diverse le collaborazioni con nomi importanti, nell’ambito della televisione, come in quello della musica, collaborazione che in sintonia col suo talento e la sua personalità hanno fatto la carriera di Iva Zanicchi.

Intervistata ai microfoni di Radio Club 91, dei “Radioadditivi” Ettore Petraroli e Rosario Verde, la Zanicchi si lascia andare ad alcune dichiarazioni a sfondo politico, riportate dal Corriere del Mezzogiorno dove scherzosamente, dice di essersi proposta come Presidente della Repubblica ma di non essere stata presa in considerazione, nonostante la promessa di tenere pulito e in ordine tutte le mattine.

Poi qualche considerazione su Silvio Berlusconi, che a suo parere è un uomo che troppo spesso si è lasciato consigliare male dalle persone che con puro opportunismo lo circondano, di lui dice che non potrà mai parlare male, così come non lo fa della sua attuale compagna Francesca Pascale.

Qualche pensiero in più, le scappa quando le viene chiesto di Barbara D’Urso, al secolo (e come Iva Zanicchi preferisce chiamarla) Carmela D’Urso, la Zanicchi sottolinea di non aver nulla contro di lei, ed evidentemente neanche tanta stima visto che questo è quello che si legge tra le righe, quando afferma che lei  “non si rompe il femore per andare a Domenica Live”.

Stesso discorso, per Matteo Salvini, sempre presente sulla bocca di tutti, per i diversi episodi, piacevoli o spiacevoli che siano, che troppe volte lo vedono protagonista, secondo Iva Zanicchi, chi punta su di lui, lo fa semplicemente perché in un periodo buio, lui lascia intravedere qualcosa (non si capisce bene cosa), uno spiraglio, che la stessa Zanicchi non prende per oro colato, tanto da aggiungere: “Io ci andrei molto cauta”.

Poi una dichiarazione politica ma dai toni sognanti, un desiderio o una proposta per il futuro, chi può dirlo, Iva Zanicchi non ci pensa due volte: “Vorrei fare il sindaco di Napoli, un incanto di città, una delle più belle al mondo anche quando piove!”

Che la Zanicchi arrivi a governare Napoli, è per il momento solo un desiderio espresso, per fortuna si direbbe viste le sue dichiarazioni e la sua molto scarsa attività al Parlamento Europeo, ma non si può nascondere che le parole d’amore verso la bella città partenopea, sono sempre ben accette. Poi chi può dirlo che non sarà così? Forse un giorno a rialzare Napoli ci sarà proprio la signora Zanicchi, che ogni giorno prima di iniziare a lavorare, dedicherà una canzone a Napoli, per non dimenticare la sua carriera da cantante.

Potrebbe anche interessarti