FS italiane. Per i clienti sconti al Museo Archeologico di Napoli

Museo Archeologico Nazionale

Un progetto a favore della cultura quello promosso da FS Italiane, che, grazie alla collaborazione con Enti e Istituzioni di fama nazionale e internazionale, da un po’ di tempo a questa parte, si ripropone di diffondere e promuovere qualunque tipo di iniziativa culturale nel nostro Paese.

L’iniziativa messa in campo stavolta, riguarda tutti coloro i quali vorranno visitare il Museo Archeologico Nazionale di Napoli: tutti i possessori di biglietto Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca con destinazione Napoli, e tutti i possessori della CartaFreccia, infatti, potranno approfittare, fino al 31 dicembre 2017, di offerte ed agevolazioni 2×1; basterà soltanto stabilire il giorno più adatto per visitare il museo ed emettere il biglietto 5 giorni prima, al massimo, dalla data prescelta; ulteriori sconti sono previsti, poi, per l’acquisto dei bookshop del museo.

8mila treni al giorno, 600 milioni di passeggeri, 50 milioni di tonnellate di merci l’anno, e una rete di oltre 16mila chilometri: è all’interno di questi numeri che è racchiusa la storia di Ferrovie dello Stato Italiane, da sempre vicina alla storia del nostro Paese. E’ importante la scelta di valorizzare una città come Napoli, che ha tanto da raccontare e da offrire sotto il profilo artistico e culturale. E’ bene rivalutare la nostra città sotto quest’aspetto, ed è bene rivalutare il Museo Archeologico, dove i Borbone fecero confluire le collezioni Farnese ed egizia ed i tesori dell’antica Magna Grecia, oltre che le fantastiche scoperte di Pompei ed Ercolano.

Il connubio tra il Museo Archeologico Nazionale e Ferrovie dello Stato, è utile, peraltro, a ricordarci che la prima tratta ferroviaria italiana è per l’appunto quella campana. Uno dei molteplici grandi primati, dunque, per la nostra terra.

Potrebbe anche interessarti