Napoli, nasce la stanza dell’ascolto: proteggerà tutte le vittime di violenza

stanza dell'ascolto

Oggi è stata inaugurata a Napoli la stanza dell’ascolto. Un ulteriore passo avanti nei confronti dei più deboli. Un nuovo e rifunzionalizzato spazio protetto di accoglienza delle vittime di violenze ed abusi dell’Unità Operativa Tutela Minori e Emergenze Sociali. L’ambiente è dotato di strumenti di ultima generazione che consentono l’ascolto di minori e vittime in un luogo confortevole e accogliente.

Le vittime di violenze che saranno ascoltate, come prevede la norma, vengono avvisate che saranno registrate. La progettazione della stanza su iniziativa dell’Assessorato alla Sicurezza Urbana e Polizia Locale è stata realizzata dall’Unità Tutela Minori ed Emergenze Sociali. Diversi personaggi politici locali hanno partecipato all’inaugurazione della stanza. Non potevano mancare il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e l’assessore Alessandra Clemente, la quale si è messa in primo piano riguardo quest’importante progetto.

Inoltre sul tratto di marciapiede antistante la sede dell’Unità Tutela Minori, è stata istallata una panchina rossa, simbolo della lotta e della sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.

Potrebbe anche interessarti