Napoli, nasce la sfogliatella fredda: la nuova delizia estiva tutta da gustare

Una nuova delizia è arrivata in città per combattere questo caldo infernale: la sfogliatella fredda. A dar vita a questo nuovo tipo di dolce è Vincenzo Ferrieri, patron di SfogliateLab. Questa nuova sfogliatella ha l’obiettivo di contrastare il caldo africano giunto a Napoli.

Si tratta di una sfogliatella scomposta, con i classici ingredienti napoletani, dotata di una forma ed una consistenza diverse. Agli occhi si presenta come una torta tonda. Sarà fatta sia in formato monoporzione che in formato classico.

La sfogliatella fredda è così composta:

la base di Pan di Spagna è ricoperta da uno strato di ricotta aromatizzato agli agrumi; seguono uno strato di sfogliata sbriciolata, un altro strato di ricotta, i canditi e un secondo strato.

La sfogliatella è nata intorno al 1600 nel monastero di Santa Rosa (tra Furore e Conca dei Marini). “Ricalcare la tradizione culinaria della sfogliatella e, attraverso la sua rivisitazione, catalizzare l’attenzione dei più giovani sui prodotti tipici della gastronomia campana e dissuaderli, dunque, dal consumo di junk food” queste sono le dichiarazioni di Vincenzo Ferrieri a Ansa.

Potrebbe anche interessarti