Salvini promette: “166 agenti in Campania”. Ma solo a Napoli ne servono 600

Matteo Salvini annuncia l’invio di nuovi agenti di Polizia di Stato nella Regione Campania, entro febbraio 2019. In particolare saranno 166 gli elementi chiamati a incrementare l’organico a disposizione delle questure campane. “Il governo sta lavorando a un piano per quasi 8mila nuove assunzioni di Forze dell’Ordine“, ha detto Salvini che nelle prossime settimane tornerà a Napoli per “verificare i progressi, dopo il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica” dello scorso 2 ottobre.

Stando ai numeri diffusi dal Viminale, arriveranno 113 poliziotti in più per la provincia di Napoli (di cui 88 nella sola questura), 4 per la provincia di Avellino, 4 in provincia di Benevento, 36 in provincia di Caserta (di cui 29 in questura), 9 in provincia di Salerno. L’obiettivo è quello di far “lievitare” i numeri degli agenti in azione sul territorio: a Napoli dagli attuali 3800 uomini in servizio si passerà a 4332; ad Avellino da 313 a 368; a Benevento da 224 a 228; a Caserta da 555 a 676; a Salerno da 515 a 577. Inoltre, a novembre saranno inviati in regione 183 nuovi carabinieri, il 30% dei quali destinati ai comandi della provincia di Napoli.​

L’annuncio è importante, ma stando ai numeri l’iniezione di poliziotti prevista potrebbe comunque non bastare. Infatti, secondo i dati diffusi dal Sindacato di Polizia, a Napoli l’organico è sottodimensionato e mancano circa 600 agenti. In sostanza, il problema sarebbe risolto solo per circa il 19%, lasciando comunque in piena emergenza i comparti che ogni giorno devono garantire la sicurezza cittadina. Una situazione critica se si pensa che per la lotta alla criminalità si registrano defezioni anche in materia di video-sorveglianza, a volte totalmente assente in alcune aree della città. Salvini tornerà a Napoli per fare il punto della situazione, ma siamo certi che per migliorare Napoli bisogna viverci (e a volte non basta neanche questo) e non procedere solo a “toccate e fughe” di carattere elettorale.

Potrebbe anche interessarti