Infermiera presa a schiaffi al pronto soccorso: il “paziente” era codice verde

Ospedale PellegriniNapoli – Aggressione ad una infermiera da parte di un paziente che si lamentava per i tempi di attesa al pronto soccorso. Il fatto è stato registrato nella serata di martedì scorso, alle 21.40, all’ospedale Vecchio Pellegrini. Un’infermiera è stata prima insultata e poi schiaffeggiata durante il suo turno di lavoro.

Secondo il racconto de Il Mattino, a far scattare l’aggressione è stata la lunga attesa da parte di un uomo al quale era stato assegnato un codice verde (quindi, con nessuna emergenza clinica), ma che non era per niente intenzionato a rispettare il suo turno. L’infermiera ha cercato di calmare l’uomo, ma sono partiti insulti e minacce che presto si sono trasformati in schiaffi.

Ancora un’aggressione al personale sanitario, quindi, con l’infermiera che nonostante tutto ha dovuto continuare a lavorare per non mettere in ulteriore affanno l’assistenza ai pazienti e prolungare ulteriormente i tempi di attesa al pronto soccorso.

Come denunciano gli stessi infermieri dell’ospedale della Pignasecca, risultano pochi i 4 – 5 infermieri che lavorano per ogni turno rispetto all’ampia mole di accessi giornalieri al pronto soccorso: circa 180 pazienti di media.

Potrebbe anche interessarti