A Pompei la prima uscita ufficiale del nuovo Ministro per i Beni Culturali

Pompei – Tempio di Giove e arco onorario

Pompei – La Campania è una delle regioni in cui la cultura, la storia e la bellezza naturale e archeologica raggiungono l’acume della loro espressione artistica. Una terra stratificata di bellezze e sedimentata da altrettanto bellezze ancora da scoprire e studiare. Dall’età antica, passando per l’età medievale fino ad arrivare ai nostri giorni, in Campania ognuna delle popolazioni vissute in questa area ha lasciato il segno della propria grandezza, facendo di questa terra un vanto artistico per l’Italia intera.

E a confermare di quanto la nostra regione sia sempre al centro di interesse per il suo aspetto storiografico e archeologico che la caratterizza, domani il neo ministro dei Beni culturali e del Turismo, Alberto Bonisoli, farà visita agli scavi di Pompei nella sua primissima uscita. Come riporta anche il Mattino, il ministro si troverà negli scavi più famosi al mondo in occasione dell’apertura di un nuovo cantiere nella Regio V che porterà alla luce altri incredibili reperti, e altre storie struggenti, come quella del Fuggiasco di Pompei, raccontata accuratamente da noi di Vesuvio Live.

Nell’arco della visita di domani 8 giugno alle ore 11:00, il direttore generale del Parco archeologico di Pompei, Massimo Osanna, e il direttore generale del Grande Progetto Pompei, il generale Mauro Cipolletta, accompagneranno il ministro alla scoperta di questo immenso bene archeologico. Una passeggiata nella città antica di Pompei in cui verranno illustrate e presentate le ultime scoperte fatte, tra oggetti di vita quotidiana e affreschi.

Potrebbe anche interessarti