Tournarrà, gli araldi dell’artigianato campano

“La ricchezza di un territorio si misura non solo in base ai suoi beni artistici, archeologici, architettonici e paesaggistici, ma anche in base al patrimonio antropologico e a tutto l’universo della sua cultura materiale”. Questo pensiero rappresenta in pieno l’anima di Tournarrà, associazione culturale nata nel maggio 2015. Dopo un periodo di incubazione ha capito che era pronta per proporsi al grande pubblico. Tutte le associazioni sono tasselli di un unico grande puzzle volto a valorizzare il patrimonio culturale di Napoli e della Campania, ma Tournarrà ha percepito un vuoto che ha deciso di colmare. Non basta, infatti, approfondire tutto ciò che riguarda il territorio cittadino e regionale, ma bisogna far nascere nelle persone l’interesse per le attività artigianali e artistiche. Perché? La cultura non è solo arte o letteratura, è cultura tutto ciò che parla delle proprie radici contribuendo a definire la propria identità. E dove può celarsi quest’ultima se non nelle tradizioni locali e nei maestri artigiani che per secoli hanno tramandato una conoscenza che già da sola basterebbe a raccontare la storia di un’intera civiltà?!

Da tempo immemorabile la Campania ha sempre avuto una storia artigianale che l’ha resa una delle regioni più invidiate. Dall’arte dei presepi a quella della seta. Dalla lavorazione del ferro alla pelle. Dalla ceramica alla paglia. Ed è proprio da questi presupposti che Tournarrà vuole partire e proporre ai cittadini cinque tipologie differenti di tour. “Napoli”, grazie a cui potrete scoprire i luoghi meno noti della città o nuove informazioni su posti che vedete ogni giorno, ma su cui non vi siete mai soffermati. “In Campania”, che vi porterà alla scoperta dei siti più interessanti situati in provincia di Napoli o in altre città sparse lungo la regione. “Domenica è Cultura” in cui una delle tante guide dell’associazione, tutte molto professionali e regolarmente autorizzate dalla Regione, vi offrirà una visita dettagliata e approfondita di uno dei numerosi musei che rendono il capoluogo campano così ricco di cultura. “Educational”, un tour dedicato alle scuole, ed “Eccellenze Nostre”, fiore all’occhiello dell’associazione. Grazie a queste visite speciali conoscerete le superbe tradizioni dell’artigianato campano e avrete la possibilità di esplorare luoghi di storia, cultura e manodopera. L’interesse e l’approccio che contraddistingue Tournarrà nei confronti del mondo delle produzioni artigianali è la conseguenza del suo pluridecennale coinvolgimento nel campo dei mestieri d’arte.

L’associazione vuole promuovere anche l’idea che partecipare a visite culturali può essere anche un’occasione per fare nuove conoscenze, ed è per questo che ha creato l’iniziativa Sabato Single”. Tour giornalieri, di volta in volta diversi, riservati a gruppi di amici o a persone singole che hanno voglia di uscire dal solito giro di amicizie e di conoscere gente nuova con interessi simili ai propri. Grazie all’ottima risposta che l’associazione ha ottenuto dagli associati in questi primi mesi di lavoro, è decisa a offrire, dal prossimo autunno, nuovi ed ancora più eccitanti walking tour che colpiranno la vostra immaginazione. Dopotutto non dimenticate che il motto di Tournarrà è: “Voglia di Meraviglia”.

Per informazioni su Tournarrà www.tournarra.it

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più