Napoli scelta per grandi mostre: Caravaggio, Leonardo e presto anche Van Gogh

nativita-di-caravaggio

Napoli sempre più protagonista della sfera culturale, amata dai turisti e ora scelta anche dai grandi musei internazionali.

Nei giorni scorsi è stato siglato un accordo tra l’Hermitage di San Pietroburgo, Pompei e l’Archeologico di Napoli e poi l’annuncio del governatore De Luca: “A Natale avremo al Museo Madre, grazie al lavoro di Vittorio Sgarbi, la Natività di Caravaggio e stiamo lavorando per portare in città l’estate prossima un quadro di Van Gogh, io spero la Notte Stellata“.

A LiraTv il governatore ha dichiarato inoltre che: “L’operazione per Caravaggio e’ già definita. Se Sgarbi riesce a portare Van Gogh, sara’ una cosa straordinaria. E faremo un’operazione di richiamo turistico e di crescita e sensibilità culturale“.

Ma ci sarà anche l’esposizione del “Salvator Mundi” di Leonardo da Vinci che si potrà vedere al Museo Diocesano e la “La donna con il liuto” di Vermeer che verrà ospitato tra qualche giorno a Capodimonte.

Tutte queste iniziative non fanno altro che dare lustro a Napoli e ci fanno toccare con mano l’importante rivoluzione che sta avvenendo in città.

Potrebbe anche interessarti