Dolores Palumbo: l’attrice napoletana che recitò con Eduardo e Totò

Nasceva oggi, il 14 giugno del 1912, Dolores Palumbo, attrice caratterista, che recitò con Eduardo De Filippo e Totò.

Figlia d’arte, Dolores trascorre un’infanzia difficile a causa dei problemi economici della famiglia. Fin da piccola emerge la sua predisposizione nella recitazione e il suo talento. Nel 1930, a soli diciotto anni, entra nella compagnia teatrale dei fratelli De Filippo e debutta per la prima volta al Teatro Kursaal, interpretando il ruolo della cameriera nell’opera “La bella Trovata”.

L’attrice napoletana ha un modo di recitare del tutto naturale; è allegra e possiede una verve comica tale da farsi notare subito dai capocomici più importanti dell’epoca. Nino Taranto, infatti, la chiama al suo fianco per recitare il teatro di rivista, quel genere di teatro in cui gli artisti si cimentano in diversi numeri dove cantano e ballano anche.

In quegli anni, così, si divide tra il teatro di Eduardo e la rivista. Negli anni Cinquanta la Palumbo lascia il teatro per dedicarsi al cinema e così la vediamo al fianco di Totò recitare Luisella, la sua compagna irosa e scontrosa nel film “Miseria e nobiltà”. Magistrali sono anche le sue altre interpretazioni in: “Carosello napoletano” (1954) di Ettore Giannini; ; “Lazzarella” (1957) di Carlo Ludovico Bragaglia; l’esilarante “La nonna Sabella” (1957) di Dino Risi, dove la vediamo, tra gli altri al fianco di Tina Pica, Peppino De Filippo, Renato Salvatori; “Mariti in città” (1957) di Marino Girolami; “La nipote Sabella” (1958),  sequel del già citato “La nonna Sabella”; “Pane amore e Andalusia” (1958) di Javier Setò dove la vediamo recitare al fianco di Vittorio De Sica, Lea Padovani e Tina Pica.

Celebri sono anche le sue apparizioni nei film musicali degli anni Sessanta, le cui colonne sonore erano scritte perlopiù da artisti quali Gianni Morandi, Bobby Solo e Little Tony. La vediamo così recitare in: “Una lacrima sul viso” (1965), “Non son degno di te” (1965) di Ettore Maria Fizzarotti con Gianni Morandi, Laura Efrikian, Nino Taranto; “In ginocchio da te” (1965) di Ettore Maria Fizzarotti; “Se non avessi più te” (1965) di Ettore Maria Fizzarotti e “Il suo nome è Donna Rosa” (1969) di Ettore Maria Fizzarotti con Al Bano e Romina Power e tanti altri.

Dolores Palumbo morì il 30 gennaio 1984 Napoli. Tanti sorrisi e tante risate ci ha regalato una delle attrici napoletane più brave.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più