‘O petrusino: perché in napoletano il prezzemolo si chiama così

‘O petrusino, dal latino petroselinum, è il prezzemolo, nota erba aromatica presente nella maggior parte delle salse e delle minestre della cucina napoletana.

Il prezzemolo, con la sua “traduzione” napoletana, è da sempre oggetto anche di proverbi e modi di dire, che arricchiscono ulteriormente il già florido folklore partenopeo.

Tanti certamente conosceranno il detto “petrusina ogni mmenesta”, riferito a chi si infila in ogni discussione anche se non gli riguarda. Anche in italiano , infatti, “prezzemolina” è una persona presente ovunque ma con l’accezione negativa di “invadente”.

Ma ce ne sono altri ancora più significativi per la tradizione popolare, anche se forse meno conosciuti, come i seguenti:

– Chello È bbello ‘o petrusino va ‘a gatta e nce piscia a coppa…;
– Chella mmuglierema è bbella, ce vuó tu ca ‘a zennije.

Il primo, letteralmente, vuol dire “il prezzemolo è bello, poi la gatta vi minge su”, espressione da intendersi in senso antifrastico: il prezzemolo non solo non è rigoglioso, poi la gatta vi minge anche sopra. Questo è il commento di chi si trova in una situazione precaria e non solo non riceve aiuto per migliorarla, ma si imbatte in chi la peggiora ulteriormente.

Il secondo è ugualmente una riflessione amara, del tipo: “mia moglie è bella, e non è un fior di virtù, manca solo che tu le faccia dei cenni per indurla e sollecitarla al tradimento!”.

E il gioco di parole tra l’italiano e il dialetto lo ritroviamo anche nella vita di Joe Petrosino, agente di polizia italiano naturalizzato americano che visse nell’800 e che veniva deriso dai suoi connazionali per il suo cognome, che si avvicina molto alla versione dialettale della parola prezzemolo di alcuni gerghi meridionali: “Con Lu Petrosino la polizia americana diventerà più saporita ma resterà indigesta”, dicevano.

Petrosino, inoltre, è anche un comune siciliano in provincia di Trapani, di circa 8mila abitanti.

Come potrete notare, quindi, prezzemolo è un termine molto utilizzato non solo nel dialetto napoletano ma anche in altri dialetti meridionali.

Vi lasciamo con la traduzione di prezzemolo nei dialetti del Sud Italia:

Napoletano: petrusino

Sicilianopirrusinu

Pugliesepetrusinu

Sardopedrusèmi

Calabresepetrusinu

Fonti: dialettando.com; wikiquote.org.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più