“A day in Pompei”, la devastante eruzione del 79 d.C. ricostruita in un video

Un capolavoro digitale che in 8.39 minuti, ricostruisce meticolosamente una delle tragedie più conosciute della storia: l’eruzione che nel 79 D.C.  distrusse la città di Pompei. Il video fu presentato in una mostra tenuta al Melbourne Museum nell’ottobre del 2009, l’effetto scenico fu implementato anche da un mini-surround sound cinema  creato ad hoc che contribuì a rendere il più possibile realistica la sequenza video.

Prodotto dalla Zero One Studio Animation, il video ha dato ai visitatori la possibilità di percepire il dramma e il terrore dei cittadini di Pompei del 79 D.C. spazzata via  in poco più di 48 ore dalla “rabbia” del Vesuvio. I tecnici della Zero Sound dedicarono al video una lunga fase di progettazione e preparazione, solo per rendere il più fedele possibile l’eruzione del Vesuvio spesero cira 3 mesi e affinché nessun particolare fosse trascurato lavorarono a stretto contatto con il personale del  Melbourne Museum, con l’ausilio di documenti, articoli e immagini.

Il Vesuvio per tutta la durata del filmato viene “osservato” dall’alto di una villa del centro cittadino; l’inquadratura non cambia mai, sicché lo spettatore ha la possibilità di osservare secondo per secondo gli effetti devastanti dell’eruzione. Con oltre 330.000 visitatori, per una media di oltre 2.700 al giorno, diventò la mostra itinerante più popolare mai messa in scena da un museo australiano.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più