Il Vesuvio, natura da esplorare

vesuvio natura

Quando si parla di patrimonio culturale bisogna pensare ai monumenti architettonici, di arte o di storia, religiosi o laici, ai siti archeologici; ai complessi di costruzioni che, nel loro insieme, offrono un interesse storico o artistico; alle opere d’arte; ai manoscritti; ai libri e altri oggetti d’interesse artistico, storico o archeologico; nonché le collezioni scientifiche.

Ancora, agli edifici la cui destinazione principale ed effettiva è di conservare o di esporre i beni culturali, quali i musei, le grandi biblioteche, i depositi di archivi. Per non dimenticare le tradizioni ed espressioni orali, le arti rappresentative, le pratiche sociali, i rituali e gli eventi festivi. Insomma un bel po’ di beni!

E in questo lungo elenco rientra anche il paesaggio, costituito dalle aree che sono espressione dei valori storici, culturali, naturali, morfologici ed estetici del territorio. Per capirci meglio: bellezze panoramiche, territori costieri, parchi e riserve naturali.
Dunque, mettiamo da parte per un momento itinerari, spettacoli teatralizzati e visite guidate, per una bella passeggiata all’aria aperta e a contatto con la natura per conoscere l’associazione culturale: Vesuvio Natura!

vesuvio natura part.

L’associazione Vesuvio Natura da Esplorare nasce nel marzo del 2013 per volontà di un gruppo di amici, tutti vesuviani. Giulia Pugliese, membro dell’associazione, spiega nel dettaglio come nasce l’idea: “Dopo aver lavorato per anni sul Vesuvio facendo attività didattiche ed escursioni per diverse realtà, e dopo aver frequentato e superato il corso di formazione indetto dalla Regione Campania per le ‘Guide ufficiali ed esclusive del Parco del Vesuvio’ nel 2008, abbiamo deciso che era arrivato il momento di riunirci per creare qualcosa che avesse un’impronta decisa e che rappresentasse il nostro modo di agire e di pensare e di salvaguardare il nostro prezioso ambiente”.

Il nucleo principale di Vesuvio Natura è composto da tre laureati in Scienze Naturali, conoscitori delle dinamiche ambientali collegate al Vesuvio, e da un laureato in Scienze della Comunicazione che si occupa principalmente dell’informazione. La sede operativa dell’associazione non poteva che trovarsi all’interno del Parco del Vesuvio ed è collegata al laboratorio artistico mineralogico vesuviano (LabAMV) che si occupa di prodotti artiginali relativi soprattutto ai minerali vesuviani. Inoltre, per tutte le sue attività, Vesuvio Natura collabora con altri professionisti quali: entomologhi, erpetologhi, geologi, agronomi e comunicatori.

escursioni vesuvio natura

Per quanto riguarda le difficoltà che comporta l’attività di un’associazione, Giulia Pugliese li mette in relazione alla generale situazione del turismo nel nostro territorio, ponendo l’accento su diversi punti fondamentali: “Purtroppo riscontriamo una mancanza di sinergia tra le diverse realtà, enti ed istituzioni, mentre il nostro impegno tende a crearne una forte e stabile che possa permettere uno sviluppo di servizi e attività per i turisti. Vorremmo creare un’idea di turismo sostenibile che possa attrarre diverse persone e farle rimanere sul nostro territorio per svariati giorni, in modo da eliminare il turismo mordi e fuggi”.

 Ma valorizzare il patrimonio naturalistico del nostro territorio non vuol dire solo usarlo come risorsa economica “lavorare nell’ambiente significa anche lavorare per l’ambiente”. Parole importanti soprattutto se si pensa alle violenze che il nostro patrimonio naturale ha subito meritando, purtroppo, l’appellativo di “Terra dei Fuochi”. In tale contesto il lavoro di Vesuvio Natura è fondamentale “Valorizzare il patrimonio naturalistico significa anche usarlo come mezzo di sensibilizzazione verso tematiche oggi irrisolte nell’area vesuviana come l’inquinamento, lo sversamento illegale dei rifiuti”. Informare ed educare al rispetto della natura “magari per evitare, un giorno, che si ripetano situazioni come quella della Terra dei Fuochi”.

didattica vesuvio natura

Vesuvio Natura propone escursioni tutto l’anno, sia con scolaresche che con gruppi, in grado di attrarre diverse tipologie di visitatori. Infatti vi sono le escursioni crepuscolari e in notturna che sono di grande suggestione come per esempio quella organizzata per la notte di San Lorenzo nel mese di agosto. Oppure quelle di hiking più escursionistico dedicate ai grandi “camminatori”. Ancora vi sono le escursioni oltre il Vesuvio, legate al vulcano ma in altre location come i sentieri della costiera. Mentre quello che incuriosisce i più piccoli, che partecipano alle attività organizzate per loro da Vesuvio Natura, sono i laboratori didattico manipolativi dedicati al mondo dei minerali e fossili. Tutti si trasformano in piccoli ricercatori e palentologi alle prese con reperti originali. Inoltre “le escursioni didattiche offrono loro la possibilità di esplorare la natura, toccarla con mano, imparando divertendosi e questo ci piace molto!”

Il bilancio dell’attività di Vesuvio Natura è più che positivo dettato da “un grande bisogno di fruizione del territorio”. Di conseguenza per il futuro ci sono in cantiere tanti altri progetti per garantire “una fruizione attiva della natura del territorio anche con contaminazioni di diverso genere come quelle teatrali ed enogastronomiche”.

In attesa delle “contaminazioni”, auguriamo agli amici di Vesuvio Natura buon lavoro!

 

Per saperne di più su Vesuvio Natura da esplorare:

logo vesuvio natura

 

 

 

 


Web: www.vesuvionatura.it
Mail: vesuvioactivity@yahoo.it
Paina facebook: Associazione Vesuvio-Natura da Esplorare
Telefono: 3333866577  –  0817771132
Sede: Via Osservatorio 55, Ercolano (Na)

 

Potrebbe anche interessarti