Saviano “In viaggio con la Mehari” per ricordare Giancarlo Siani

Giancarlo Siani Vive

Napoli dice no agli omicidi di mafia con un emozionante appuntamento che durerà fino alla metà di ottobre. Il sito Napolidavivere.it così pubblicizza l’evento: “Lunedì 23 settembre 2013, a 28 anni dalla uccisione di Giancarlo Siani avvenuta a Piazza Leonardo il 23 settembre 1985, ricomincia il giro della sua auto,la mehari verde, e ricomincia proprio da dove Giancarlo fu fermato. Alle ore 9 e 30 del 23 settembre il prof.

Paolo Siani, fratello di Giancarlo, consegnerà le chiavi dell’auto a Roberto Saviano che con a bordo don Luigi Ciotti e altri personaggi simbolo percorrerà le strade di Napoli per raggiungere la redazione del Mattino, il quotidiano per cui Siani lavorava. Una commemorazione particolare, un modo simbolico per ricordare Siani e per far ripartire la sua storia per le strade della sua città.

Il programma

  • Ore 9.30 – Deposizione di fiori alle Rampe Siani (Napoli, via Suarez, adiacente Piazza Immacolata) alla presenza delle Autorità istituzionali.

A seguire, la Mehari sarà guidata da rappresentanti del mondo della cultura, della magistratura e dell’antimafia sociale, riprende il suo cammino per la città di Napoli secondo il seguente itinerario:

  • Ore 9.30 – Rampe Siani (Via Suarez, adiacente Piazza Immacolata)
  • Ore 10.00 – Liceo Vico (Via Salvator Rosa 117)
  • Ore 10.30 – Piazza Dante
  • Sosta a Piazza carità per rendere omaggio a Salvo D’Acquisto trucidato il 23 settembre 1943
  • Ore 11.00 – Questura (Via Medina 75)
  • Ore 11.30 – Teatro di San Carlo (Via San Carlo)
  • Ore 12.00 – Sede del quotidiano “Il Mattino”, via Chiatamone 65

La vecchia Mehari giungerà in staffetta fino a via chiatamone, sede del quotidiano “il Mattino”, portando con se le storie di altre vittime, le storie di sofferenze che Giancarlo avrebbe raccontato se fosse stato ancora tra noi. La Mehari rimarrà presso la sede del giornale per quattro giorni, nei locali dove un tempo erano installate le rotative per la stampa del giornale. In questi giorni, dal 24 al 26 settembre, ci saranno tre mattinate dedicate agli studenti che discuteranno del “Mestiere di giornalista e di libertà di stampa” assieme a giornalisti ed esponenti delle istituzioni.

Venerdì 27 settembre 2013 la vecchia Mehari si sposterà dalla sede del Mattino verso via dei mille, al PAN (Palazzo delle Arti Napoli),dove rimarrà fino al 15 ottobre. Alle 17 del 27 settembre verrà inaugurata l’installazione “che prevede una breve narrazione per immagini della storia – simbolo di Giancarlo Siani per approdare al tema della libertà di stampa attraverso la proiezione dei suoi scritti che si comporranno a poco a poco sulle mura del PAN ricostruendo le parole e le immagini di una vita dedicata al diritto di cronaca”. La Mehari sarà parte integrante dell’installazione stessa. Per maggiori informazioni potete visitare il sito InViaggioConLaMeari.”

Potrebbe anche interessarti