Lavori sulla Domiziana, trovati resti di una tomba: scoperta antica necropoli

Foto dalla pagina “Baia Domizia”

Una scoperta straordinaria che si attendeva da tempo: è stata trovata nel comune di Cellole (CE) una tomba maschile facente parte molto probabilmente di una necropoli antica.

A circa 1 km dal cartellone di Baia Domizia in direzione Garigliano sulla Domiziana è stata trovata una sepoltura maschile con scheletro umano, databile forse al III secolo a.C. Era da tempo che lì i contadini trovavano monete nel terreno, vasellame e “ferro” (spade ed attrezzi vari).

La tomba potrebbe far parte dell’estensione della necropoli romana trovata nelle immediate vicinanze, addirittura si parla di un tempio sepolto lì vicino. Tutto questo è stato raccontato e fotografato dalla pagina Facebook “Baia Domizia”.

Proprio poco tempo fa vicino l’area dove è stata trovata la tomba sono stati scoperti i resti di una villa romana durante i lavori ad una condotta idrica.

La zona era frequentata in età romana da senatori e patrizi che edificarono qui le proprie ville d’otium, fino al lento declino negli ultimi anni dell’Impero, quando Baia Domizia e le zone adiacenti furono oggetto di un’incursione dei Vandali (estate del 458 d.C.).

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più