Reggia di Caserta, in mostra il “vero” esercito di terracotta

Quest’anno alla Reggia di Caserta, direttamente dalla Cina, arriva il vero esercito di terracotta, proveniente dal mausoleo del primo imperatore cinese, Qin Shi Huang, che si fece seppellire insieme ad un esercito d’argilla che contava 8.000 uomini allo scopo di farsi accompagnare nella maniera più dignitosa possibile per un imperatore, nell’aldilà.

Questo particolare corredo funebre fu scoperto solo nel 1974 alle porte di Xi’an in Cina e a breve, un centinaio di queste statue di terracotta tra cavalieri, arcieri, cavalli, bighe trainate da cavalli, archi e frecce, verranno esposte alla Reggia di Caserta.

La mostra durerà circa 10 o 12 mesi a partire da novembre o dicembre prossimi e data l’importanza dell’evento, per accedere alla mostra occorrerà acquistare un biglietto diverso da quello per l’ingresso alla Reggia.

Ci fu già dal 24 ottobre 2017 all’8 aprile 2018, una mostra che rappresentò lo stesso esercito di terracotta, esposta nella Basilica dello Spirito Santo in Via Toledo, ma i guerrieri esposti non erano quelli originali, bensì una riproduzione molto precisa creata da artigiani locali che per realizzare le statue fedelmente, seguirono le antiche tecniche di fabbricazione.

Potrebbe anche interessarti