Nasce il grande Museo del Vesuvio. “Rafforzerà l’unità del nostro popolo”

VesuvioOra è ufficiale: nascerà il Museo del Parco Nazionale del Vesuvio. Esso sarà allestito nel comune di Boscoreale e avrà come obiettivo la divulgazione e la valorizzazione del patrimonio faunistico, storico e artistico di tutta l’area vesuviana.

E’ stato firmato proprio oggi l’accordo a quattro per l’avvio dell’attività e della gestione del nuovo polo museale. Le parti che hanno siglato il patto sono il Comune di Boscoreale, insieme all’ente Parco Nazionale del Vesuvio, la fondazione Cives e l’Osservatorio Vesuviano

Nel testo dell’accordo sono state specificate alle competenze delle varie parti in causa. Mentre all’ente parco dovrà infatti garantire le risorse finanziarie necessarie, approvare il Piano di Gestione e supervisionare tutte le attività, il Comune di Boscoreale si occuperà della manutenzione e dio altri servizi urbani. Un supporto scientifico (soprattutto dal punto di vista espositivo) sarà dato dall’Osservatorio Vesuviano di Ercolano. In ultimo, alla fondazione Cives è avocata la gestione e l’amministrazione di tutte le attività operative del Museo.

“Un bell’esempio di collaborazione istituzionale grazie al quale l’intero territorio del Parco avrà finalmente un centro mussale innovativo che si aspettava da moltissimi anni. Il Museo del Parco Nazionale del Vesuvio sarà un fiore all’occhiello della proposta culturale e turistica della nostra area protetta.  Metteremo in campo fin da subito il massimo impegno affinché il museo diventi in poco tempo un punto di riferimento anche per scuole del territorio”. Così ha commentato il Presidente dell’ente Parco Nazionale de l Vesuvio, Agostino Casillo.

 “La firma dell’accordo di programma per la gestione del Museo del parco Vesuvio che sta nascendo a Boscoreale è un elemento di grande rilievo per la città – ha invece affermato il sindaco della cittadina vesuviana, Antonio Diplomatico Non solo costruiamo un polo turistico-didattico in grado di attrarre migliaia di visitatori, ma realizziamo un centro culturale in grado di rafforzare la partecipazione e la coesione sociale della nostra comunità”.

Speriamo davvero che questo nuovo polo museale porti ricchezza alla nostra bella terra vesuviana. Non solamente una ricchezza economica, ma anche culturale e sociale.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più