Video. Con ‘ArtBonus’ diventa mecenate di Pompei e Santa Maria Capua Vetere

artbonus mecenate

Arriva un nuovo riconoscimento culturale per la nostra Regione. Alcuni luoghi campani sono stati scelti per il nuovo spot di ‘ArtBonus’ del Ministero della Cultura e del Turismo. “Diventa mecenate, regala emozioni” è infatti lo slogan della campagna che si rivolge direttamente ai cittadini. A loro si chiedono donazioni per la tutela del patrimonio culturale italiano. Tra questi, non potevano mancare le bellezze campane.

Soltanto qualche giorno fa, il ministro Dario Franceschini ha elogiato la nostra terra: “La Campania è prima al mondo per potenza culturale”.Ora il Mibact sceglie nel suo spot l’arte partenopea.

Pompei, Santa Maria Capua Vetere e alcune opere di scultori napoletani sono infatti i protagonisti di questo video della durata di una trentina di secondi.

LEGGI ANCHE
Chi si siede sui monumenti, chi ruba e chi fa i bisogni: non vogliamo questi turisti

Nel filmato si vedono velocemente le immagini del parco archeologico di Pompei, con l’affresco della Venere in conchiglia che dà il nome alla domus restaurata e riaperta al pubblico nel 2016. Inoltre compare anche l’Anfiteatro campano di Santa Maria Capua Vetere, già protagonista di una puntata su Rai Uno di ‘Linea Verde’. Tra le opere patrimonio italiano, figura anche ‘Il Pescatorello’ dello sculture napoletano Vincenzo Gemito esposto al Museo del Bargello di Firenze. Questo museo ospita anche altre opere presenti nel video come quelle di Andrea della Robbia e il David di Donatello.

Chi vuole può quindi diventare ‘mecenate’ e usufruire del beneficio fiscale del 65% per le donazioni a sostegno della cultura e dello spettacolo. Dal 2014, grazie a ‘ArtBonus’, sono stati raccolti oltre 387 milioni di euro. Per un totale di 12.755 i mecenati per oltre 3.300 interventi.

LEGGI ANCHE
Il Mav presenta la ricostruzione della storia di Pompei

Tra le altre opere protagoniste del video ci sono il Giardino delle sculture Fluide di Giuseppe Penone alla Reggia di Venaria Reale di Torino e il Teatro dell’Opera di Roma. Lo spot istituzionale, in onda sulle reti Rai e sulle piattaforme digitali del MiBACT, è stato realizzato in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia per la regia di Paolo Santamaria.

Potrebbe anche interessarti