Università Vanvitelli, incontro con la Cina su protesi e impianti innovativi a stampa 3D

università vanvitelliIl trasferimento tecnologico delle innovazioni sviluppate dai gruppi di ricerca universitari verso il mondo industriale richiede, per potersi compiutamente realizzare, particolari competenze personali e capacità di mediazione fra le aspettative di due universi così diversi e distanti fra loro come quello accademico e quello, appunto, industriale.

L’esperienza del prof. Apicella, docente ordinario di Scienza e Tecnologia dei Materiali e Responsabile dell’Advanced Materials Lab del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, raccontata nella “Vetrina innovazioni” di Città della Scienza ne è un esempio.

Il racconto sarà oggetto, proprio oggi alle ore 17:00, di un’intervista con il prof. Apicella, in diretta Facebook, alla quale parteciperà anche il prof. Sergio Minucci, delegato dell’Università Vanvitelli per l’internazionalizzazione e di un rappresentante dell’Università Sant’Anna di Pisa che ha svolto, con il suo Istituto Galilei che ha sede stabile in Cina nell’Università di Chongqing, un ruolo rilevante e decisivo in questo progetto internazionale creando le opportunità ed offrendo le basi logistiche ed organizzative in Cina.

università vanvitelliQuesta esperienza è nata e si è sviluppata grazie al programma di internazionalizzazione dei sistemi ricerca-innovazione sui bio-materiali ibridi e sulla biomeccanica e biomimetica, già oggetto di convenzioni di ricerca e di trasferimento tecnologico in Italia, con una serie di seminari e visite presso Atenei ed Aziende Cinesi ottenendo l’attenzione dell’Accademia e dell’Industria Cinese su questo argomento.

Ne è nata, anche grazie al contributo essenziale del Sant’Anna di Pisa con il quale l’Università Vanvitelli ha un accordo di cooperazione, una rete di collaborazioni con Atenei ed Aziende Cinesi che ha permesso di creare le basi operative per il trasferimento tecnologico delle metodologie nostrane di progettazione e di produzione di protesi ortopediche ed impianti dentali personalizzati con le tecniche di progettazione biomimetica e con tecnologie intelligenti di Industria 4.0 come l’additive manufacturing (stampa 3D).

Potrebbe anche interessarti