Napoli, “Dante & Descartes”: l’unica libreria italiana ad avere in catalogo un’opera del Premio Nobel per la Letteratura 2020

Il Premio Nobel 2020 per la letteratura va a Louise Glück, poetessa e saggista americana. La libreria napoletana “Dante & Descartes”, nel marzo scorso, aveva pubblicato la prima versione tradotta in italiano di una sua opera intitolata “Averno”.

Raimondo Di Maio, storico proprietario della libreria napoletana, sita in via Mezzocannone, ci ha visto lungo. Ha voluto a tutti i costi che lo stile inconfondibile della poetessa avvolgesse anche il suo mondo ed ora è già boom di richieste.

Attualmente, è l’unica libreria in Italia ad avere in catalogo il libro dell’autrice. Si tratta di una raccolta di poesie legate al mito di Proserpina, data in sposa a suo zio Plutone, il signore degli inferi. Costretta a regnare al fianco del suo consorte per i mesi invernali, la donna ‘risorge’ soltanto in primavera grazie all’aiuto della madre Cerere.

L’opera prende il nome dal lago Averno, situato in Campania, che secondo i romani rappresentava il punto di accesso all’oltretomba.

Di Maio, a Il Corriere della Sera, ha dichiarato: “Mi è stato proposto dopo averlo letto in spagnolo. Con pochi soldi ma grande passione, abbiamo realizzato una pubblicazione partagé, cercando un valido traduttore. Ne abbiamo provati diversi prima di arrivare a Massimo Bacigalupo, che aveva già tradotto i versi della poetessa americana.”

Mille copie e trecento vendute, eppure da qualche giorno le richieste sono notevolmente aumentate fino ad arrivare a circa 7mila copie prenotate. Un vanto, dunque, per la storica libreria napoletana che per prima ha accolto le pubblicazioni del Premio Nobel 2020 Louise Glück. Napoli continua, dunque, ad affermarsi come sede culturale e non solo.

Potrebbe anche interessarti