Fontana Margherita alla Reggia di Caserta, il restauro grazie a due gioiellerie

Attività di recupero e ripristino della Fontana Margherita nel Parco Reale della Reggia di Caserta.

Dodo e la Gioielleria Iannicelli, impegnati nel recupero e riprestino dell’area circostante la Fontana Margherita detta anche “del canestro” della Reggia di Caserta, Patrimonio dell’Unisco dal 1997. È la prima che si incontra lungo il percorso del parco. La fontana presenta una vasca circolare bassa con uno zampillo posto al centro, è circondata da aiuole e statue raffiguranti Apollo e le Muse, appartenenti allo scultore e artista Antonio del Medico.

Dodo e Gioiellerie Iannicelli impegnati per la ristrutturazione della Fontana Margherita

Nonostante la sua semplicità, questa presenta dei fattori di degrado per cui si necessita di interventi di ristrutturazione sia a livello architettonico ma soprattutto l’impegno è per cercare di ripristinare il corredo floreale.

Pertanto è stato attuato un progetto cui hanno preso parte Dodo e la Gioielleria Iannicelli, che mira alla ristrutturazione ed al rinnovo di questa area. Importante è restituire fioriture alle aiuole in tutte le stagioni, rinnovare la vegetazione da sempre protagoniste indiscusse di questa complessa architettura visiva e olfattiva. Le piante che circondano la fontana sono per lo più Chicas, fiori bianchi, rose antiche, palme di San Pietro.

Inoltre verranno aggiunte piante di Cerastium tomentosum, tappezzata da fiori utilizzati nei giardini rocciosi, resistenza alla siccità, andando a rendere longevo il giardino, rosmarino prostrato e il vialetto di ghiaia verrà abbellito con materiale che dia spessore e sia resistente al tempo e all’usura.

Potrebbe anche interessarti