La ricetta dell’appetitosa sfogliatella napoletana

ricetta sfogliatella napoletana

Dopo aver conosciuto le origini e l’antica disputa tra la città di Napoli e Conca dei Marini, sulla paternità della sfogliatella, leggiamo la ricetta che qui viene proposta nelle due varianti: la riccia e la frolla.

La prima è di forma triangolare ed è formata da croccantissimi strati di pasta sfoglia, mentre la seconda è di forma rotondeggiante ed è fatta con pasta frolla soffice e deliziosa.

sfogliatelle
Le due “sorelle”: la riccia e la frolla

Il ripieno della sfogliatella è identico per entrambe le varianti ed è composto da 250 gr. di ricotta, 150 gr. di semolino, 150 gr. di canditi misti, 150 gr. di zucchero a velo, un uovo, una goccia di essenza di vaniglia ed un pizzico di cannella in polvere.

Per la preparazione del ripieno, occorre far bollire in una casseruola mezzo litro d’acqua e versarvi il semolino a pioggia e mescolare. Fatto raffreddare il semolino lo si pone in una terrina, mischiandolo alla ricotta, all’uovo, allo zucchero a velo, ai canditi e agli aromi. Far riposare il composto in frigo.

ripieno
Ripieno delle sfogliatelle

Per la sfogliatella frolla preparare la pasta frolla con 500 gr. di farina, 200 gr. di strutto e 200 gr. di zucchero e 3 uova. Dopo averla fatta riposare sistemarla su una spianatoia e con l’aiuto di una tazzina o di un tagliapasta otterrete dei dischi uguali. Al centro di ognuno ponete il ripieno e copritelo con uno uguale, posizionarle su una placca da forno e cuocere a 180° per circa 15-20 minuti.

frolla
Sfogliatelle frolle da infornare

In seguito spolverare con dello zucchero a velo.

frolla
Sfogliatella frolla

Per la sfogliatella riccia, bisogna preparare la pasta sfoglia, con 400 gr. di farina, 150 gr. di burro e 50 gr. di zucchero semolato, un pizzico di sale e un pò d’acqua sufficiente ad avere un composto elastico e sodo. Dividerlo in 4 sfoglie e sovrapporle, arrotolandole. Tagliare delle fette larghe 1 cm ed ognuna piegarla ‘a cappuccio’, spingendola con le dita, nella quale va riposto il ripieno.

sfogliatelle
Fette ripiegate ‘ a cappuccio’

Adagiare le sfogliatelle su una teglia da forno e cuocere a 200° per 20 minuti, poi a 180° per altri 20 minuti ed infine a 160° per 10 minuti.

Servirle cosparse con dello zucchero a velo.

sfogliatella

Et voilà! Pronta per essere gustata!

Un’avvertenza: presi dal profumo della sfogliatella calda evitate di addentarla voracemente. La sfoglia è calda ma il ripieno è rovente!

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più