Si ‘o culo parla ‘o miedeco nun trase: che significa questo detto napoletano?

 

Proverbio Napoletano - Si 'o culo parla 'o miedeco nun trase

La lingua napoletana, è un vero e proprio bagaglio culturale ricco di storia e tradizioni. Molto spesso,anche chi nasce e vive a Napoli, è completamente all’oscuro di quelle che sono alcune tipiche parole della lingua che caratterizza la bella Partenope.

Sarà capitato sicuramente a tutti, di imbattersi in piacevoli conversazioni con nonni o persone anziane, che durante un discorso qualsiasi si sono lasciate andare a citazioni dette in “lingua straniera”, e puntualmente dinanzi a certi detti, ci siamo domandati: ma che vuol dire?

Oggi noi di Vesuvio Live, vogliamo affrontare un piccolo viaggio in quello che è il fantastico mondo dei proverbi napoletani, quelle famose massime che sembrano poter risolvere i problemi del mondo in qualsiasi circostanza. Avete mai sentito dire “si ‘o culo parla ‘o miedeco nun trase”? Sicuramente un  proverbio così non può fare altro che suscitare in prima battuta una grossa risata, ma cosa vorrà dire letteralmente?

Un po’ più colorita e animata, la spiegazione di questo proverbio potrebbe sembrare simile a quello più comune e conosciuto da tutti “una mela al giorno, toglie il medico di torno”, ovviamente però, basta dare un’occhiata veloce al proverbio precedentemente citato, per notare che di mele non se ne parla proprio, ma di medici sì, e il punto comune ad entrambi i proverbi sta proprio nel metodo in cui si può risparmiare la visita di un dottore. Un po’ a tutti noi, ancora oggi quando siamo affetti da un qualsiasi virus intestinale, o anche un semplicissimo dolore addominale la prima cosa che ci viene detta è: “Non è niente, è solo nu poco d’aria dinto ‘a panza”.

È questa la frase tipica, e non importa se la sera prima abbiamo mangiato un vitello grasso intero o un’insalatina veloce, quel dolore addominale sarà sempre e solo “aria”. A questo punto però, la domanda è lecita: se si tratta solo di aria, perché chiamare il medico? Mistero! La soluzione per scampare alla visita del dottore è una, cioè liberarsi da quell’aria che tanto ci infastidisce, appunto perché “si ‘o culo parla ‘o miedeco nun trase”.

In sostanza quindi, quando anticamente veniva citato questo proverbio, lo si faceva per indicare uno stato di salute sano, solo e soltanto se ci si svuotava dei gas intestinali. Ancora oggi infatti, dopo una qualsiasi operazione chirurgica, è sconsigliato mangiare, se prima non vengono emessi questi “famosi gas”.

Potrebbe anche interessarti