Il limoncello, delizia partenopea: la ricetta per preparalo in casa


Napoli
è sinonimo di storia, bellezza, cultura, mistero, fascino e forte tradizione culinaria. Il cibo è simbolo della città stessa, la caratterizza e la rende unica ed inimitabile al mondo. Tra le varie ricette proposte finora, ce n’è una che farà sicuramente gola a tanti: il limoncello, che solitamente viene sorseggiato con gusto dopo il pranzo o la cena.

Ecco come preparalo in casa:

Ingredienti

10 limoni grandi
1 kg di zucchero
1 litro e mezzo di alcool puro (95°)
1 litro e mezzo di acqua naturale

Procedimento

Primo step: pelate i limoni, le bucce devono essere sottilissime. Immergetele nell’alcool in un barattolo di vetro con coperchio per circa 15 giorni.
Filtrate dunque l’infuso e pestate le bucce al massimo per estrarre l’alcool aromatizzato. Fate sciogliere lo zucchero nell’acqua, a fuoco lento. Dopodiché fatelo raffreddare e successivamente versatelo nell’alcool filtrato.

Trasferite il limoncello ottenuto in diverse bottiglie, aiutandovi con l’imbuto (non dimenticate di porre sul fondo un po’ di garza sterile). Chiudete con estrema cura le bottiglie, avvolgetele nella carta stagnola. Devono riposare per un arco di tempo che varia da 30 a 40 giorni più o meno.

Limoncello
Limoncello

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più