SciòNapoli e i suoi “Quattro Passi”

Napoli- Associazione SciòNapoli

Comincia il viaggio di VesuvioLive.it nel mondo delle associazioni culturali, che ogni giorno operano per promuovere e valorizzare  l’inestimabile patrimonio culturale disseminato in tutta Napoli e provincia. E comincia incontrando la più giovane tra le associazioni, nata da solo pochi mesi: SciòNapoli.

E’ risaputo che la parola napoletana “Sciò”suona come formula scaramantica per scacciare la malasorte, ma non solo. Avete mai notato che la parola “Sciò” può essere intesa come pronuncia della parola “Show”, spettacolo? Bene, in tal senso il nome SciòNapoli racchiude ed esemplifica la mission dell’associazione: “mostrare gli aspetti folkloristici e culturali di uno degli spettacoli più belli al mondo… quello della nostra città e della nostra Regione!”. Simbolo dell’associazione è un simpatico gufetto che appare nel logo, omaggio al ruolo di portafortuna che questo animale riveste nella cultura partenopea.

L’associazione SciòNapoli, come detto all’inizio, è nata da pochissimo, esattamente nell’agosto del 2013 per volontà del suo Presidente, la Dott.ssa Angela Catini e di suo marito Alfonso Pisaniello, con il desiderio di condividere la grande conoscenza e passione per la città di Napoli, diventando “Divulgatori culturali”e avvalendosi di professionalità quali storici dell’arte, guide turistiche e traduttori.

Sul ruolo che le associazioni culturali hanno a Napoli, la Dott.ssa Catini ha le idee molto chiare, sottolineando che: “Le associazioni culturali sono un grande stimolo intellettuale per la cittadinanza in primis, in quanto ne accrescono lo stimolo culturale” e dall’altra parte “Per il turista, associazioni come la nostra sono il mezzo per approcciarsi alla città in maniera più sincera e profonda, superando lo schermo di una semplice guida turistica cartacea”.

Proprio perché SciòNapoli muove i suoi primi passi sta incontrando difficoltà nel farsi conoscere e pubblicizzare le sue attività. Nonostante ciò, grazie al buon vecchio passaparola e ai social networks, l’associazione sta riuscendo a ritagliarsi un piccolo spazio in città, mese dopo mese.

Veduta Napoli - Associazione culturale SciòNapoli

SciòNapoli ha iniziato la sua attività  proponendo degli itinerari culturali chiamati “Quattro passi”con l’intento di far conoscere il nostro territorio in una modalità leggera ma non superficiale, proprio “come quando si fanno quattro passi con gli amici”.

Ciò che maggiormente ha incuriosito noi di VesuvioLive.it, circa i “Quattro passi”, è il fatto che questi  interessarano percorsi turistici meno “classici” come il mercato  della Pignasecca con Quattro passi a Montesanto e lungo la Pignasecca e i Quartieri Spagnoli con “Quattro passi nei Quartieri Spagnoli”.  Tale scelta deriva dalla precisa volontà da parte di SciòNapoli di dedicarsi in maniera approfondita al territorio di cui fa parte nello specifico, l’ associazione, infatti, ha sede nel cuore dei Quartieri Spagnoli. Inoltre, per SciòNapoli è fondamentale rivalutare e far riscoprire Napoli innanzitutto ai napoletani stessi, aprendogli le porte di zone della propria città in cui stentano a riconoscersi e ad identificarsi. A tale proposito, ad oggi le attività dell’associazione vengono sostenute principalmente dai napoletani e campani in generale, prevalentemente un pubblico di mezza età e composto soprattutto da donne perchè, come simpaticamente sottolinea la Dott.ssa Catini “noi donne abbiamo una marcia in più”.

pignasecca-associazione culturale SciòNapoli

Tra gli altri itinerari proposti da SciòNapoli vi è “Quattro passi sul colle delle Mortelle, alla riscoperta di una Napoli pia, nobile e rivoluzionaria”.Itinerario al quale l’associazione è particolarmente legata in quanto è nato a sostegno della campagna di sensibilizzazione per la riapertura della Chiesa di San Carlo alle Mortelle, chiusa ormai da anni, in seguito al crollo che nel settembre del 2009 interessò Vico San Carlo alle Mortelle nel cuore dei Quartieri Spagnoli, provocando gravi danni alla Chiesa stessa.

Tra le nuove proposte di SciòNapoli vi sono gli  “Aperitivi Sciò”, partiti dal mese di aprile e che costituiscono dei mini percorsi della durata di un’ora circa che si svolgono il venerdì sera ed ideati come “una breve passeggiata che stuzzicherà la curiosità.. e si completerà con uno stuzzichino!”.

 Ma l’attività di SciòNapoli  non si ferma qui! Infatti, tra le idee in cantiere vi è la realizzazione, a partire da settembre 2014, di una sezione didattica per bambini, dedicata alla Lingua Napoletana. I dettagli del progetto, come dice la Dott.ssa Catini, sono “top secret” anticipando solo che saranno laboratori rivolti ai bambini degli ultimi anni delle elementari “affinchè in maniera giocosa, con l’ausilio di power point, canzoni e giochi, possano scoprire le origini della lingua napoletana” per fare in modo che “capiscano sin da piccoli l’importanza della loro storia e che vadano fieri delle loro origini”.

Insomma, SciòNapoli in questi  primi mesi di attività può ritenersi soddisfatta! Allo stesso tempo, la Dott.ssa Catini sottolinea “ la grande volontà di crescere, di studiare e condividere con tutti le nostre curiosità” e di migliorare “con l’esperienza e la buona volontà”.

Noi di VesuvioLive.it  auguriamo a SciòNapoli e al suo simpatico “gufetto”: buona fortuna!

 

Per saperne di più su SciòNapoli:

Logo-Associazione-SciòNapoli

 

 

 

Web: www.scionapoli.it
Mail: info@scionapoli.it
Pagina facebook: Associazione Culturale SciòNapoli
telefono: 3333370769 – 3487333581 – 3271585555
Sede: Via F. Girardi 37 – 80134 Napoli

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più