Cultura, teatro e un po’ di Karma

copertina karma

Chissà se poi nella vita è tutta una questione di Karma, di equilibrio di energie, di rapporto tra causa ed effetto. Lasciando a voi tale riflessione, conosciamo l’associazione di oggi: Karma, appunto!

L’associazione culturale Karma ha tradotto, attraverso le visite spettacolo, il concetto di equilibrio, realizzando l’unione tra due modi di fare cultura : la storia e la ricerca da un lato, il teatro dall’altro. Karma nasce nel 2012 dalla volontà di due giovani amici che hanno deciso “di creare qualcosa che desse la possibilità alle persone di fare cultura divertendosi”. L’idea, come spesso accadearriva in maniera improvvisa, soprattutto in un periodo in cui i giovani hanno difficoltà a trovare spazio e dimensione lavorativa per esprimere competenze e passioni. Bisogna, quindi, “reinventarsi il mestiere”. Infatti, come spiega, uno dei due fondatori di Karma, Antonio Ruocco: “Dopo aver organizzato uno spettacolo itinerante, basato sul mio percorso di studi, in particolare sul Munaciello e le credenze domestiche napoletane, e vedendo che la cosa funzionava ed interessava, ho proposto ad Antonio Raia di unire forze e conoscenze”.

 Ma conosciamo da vicino i Fondatori di Karma: Antonio Ruocco è un regista con formazione universitaria di stampo antropologico e da più di dieci anni attivo tra cinema, teatro e documentari; Antonio Raia con formazione universitaria di stampo storico-artistico ed impegnato nella ricerca artistica, storica e storiografica.

Fin dall’inizio, i due fondatori dell’associazione Karma, si sono resi conto delle tante difficoltà della loro impresa: “Affermarsi in un campo dove ci sono realtà significative e competenti è sicuramente complicato!”. Inoltre, Antonio Ruocco pone l’accento sul fatto che non sempre le associazioni riescono ad essere unite nel progetto comune di promozione del nostro territorio: “Si gioca spesso a rimpiattino e a mettersi i bastoni tra le ruote per un sito culturale, per un evento, per uno spettacolo. Purtroppo e per fortuna, Napoli potrebbe vivere di cultura e turismo e le associazioni dovrebbero unirsi e valorizzare la nostra bellissima città” .

gruppo karma

Ma come stiamo scoprendo, in questo viaggio nel mondo delle associazioni, il duro lavoro, l’impegno e la passione per quello che si fa ripagano! Infatti Antonio Ruocco spiega che:“piano piano, tra uno spettacolo e un altro, cominciavano a crescere le persone che ci seguivano, cominciavamo ad avere richieste per repliche di spettacoli ed eventi. Attori eccellenti e professionisti seri hanno cominciato a lavorare, stabilmente, con noi.”

La formula della visita spettacolo, proposta da Karma, è  ottimale per raggiungere due obiettivi: valorizzare il luogo dove si svolge l’evento e far entrare le persone in “empatia” con gli attori. Infatti, l’interazione tra gli attori e lo spettatore arriva al punto che quest’ultimo, ogni volta, modifica il copione.

karma cimitero fontanelle

Inoltre,  la particolarità sta nel fatto che non c’è una guida ad accompagnare gli spettatori ma sono gli attori stessi a fungere da guida, in quanto raccontano la storia, le origini e le tradizione dei luoghi dove si svolge l’evento. Tale scelta fa si che il ruolo di attore/attrice guida  sia caratterizzato da un “lavoraccio” in quanto oltre “ad imparare un copione, ad entrare nel personaggio, deve avere una base di studio universale sull’argomento che si va a trattare”. Certo, lo spettatore maggiormente interessato a questo tipo di evento è quello che possiede un bagaglio culturale che si presta a determinati spettacoli. Tuttavia “molto spesso, però, proprio per il tipo di spettacolo che facciamo, le persone anche meno avvezze a partecipare ad eventi teatrali, culturali restano soddisfatte. Perchè il fatto che ci sia un attore a guidare e spiegare rende più fruibile ed immediato il messaggio”.

a corte dei borbone

La visita spettacolo di maggior successo proposta da Karma  è “A Corte dei Borbone”. Essa rappresenta il fiore all’occhiello per gli sponsor e per il numero di partecipanti, oltre 350 presenze in sole due date e in doppia replica! Tanta è la mole di lavoro che c’è alle spalle di un evento del genere, come emerge dalle parole dello stesso Antonio Ruocco: ” Io da regista e Antonio Raia da ricercatore ed organizzatore generale abbiamo fatto un lavoraccio per mettere in scena uno spettacolo che dalla preparazione, alla scrittura, alla messa in scena ha visto più di tre mesi di lavorazione”. Il risultato di tanto lavoro è un meraviglioso viaggio nel passato in una location settecentesca, Villa Campolieto ad Ercolano. I partecipanti sono catapultati agli anni di Ferdinando, Carolina e Vanvitelli, in un fantastico ricevimento borbonico, passeggiando tra i meravigliosi spazi della villa.

cimitero fontanelle
Foto di Francesca Perna

Un’altra visita spettacolo di Karma che ha riscosso grande popolarità è “Refrisco e sullievo a chest anem appestate” che si svolge nel suggestivo luogo del Cimitero delle Fontanelle. Un’attrice veste i panni di una devota ed accompagna i visitatori all’interno del cimitero, raccontandone la storia e le leggende. Anche in questo caso l’attrice-guida non solo entra nei panni di una devota di quartiere ma studia ed impara tutte le leggende legate al posto. Particolare è anche l’escursione-spettacolo nella Valle dell’Inferno realizzato da Karma per la prima volta nel 2013 e che “non è mai stato realizzato prima, nemmeno come format, affascinando le persone che hanno partecipato”. Tale evento si svolge in una delle più suggestive zone del Vesuvio ed è caratterizzato da un cammino di 30 minuti circa animato dalle leggende legate a questo posto, da una meravigliosa rappresentazione del V canto dell’Inferno di Dante e degustazione di vino vesuviano.

valle dell'inferno

Bene, dopo due anni di attività e tanti successi, Karma ha in cantiere altri progetti, in particolare due, rigorosamente top secret, per giugno e luglio 2014 “e quello di giugno, se riesce, sarà un evento di una certa risonanza!”

Noi di VesuvioLive.it auguriamo buon lavoro e, forse si, la vita è tutta una questione di Karma!

 

Per saperne di più su Karma:

KARMA_logo

 

 

Web: www.karmartecultura.it
Mail: karmartecultura@libero.it
Pagina facebook: Karma Cultura Teatro
Telefono: 340 3651224 – 348 5703065
Sede: via Toledo 156, Napoli

 

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più