Curiosando… alla scoperta di Napoli con Curiocity!

curiocity2

Ciò che spinge a visitare un nuovo luogo, paese o città è la curiosità di conoscere, di scoprire cose nuove, di scoprire cose particolari, di scoprire storie e scorci celati. La curiosità è l’input principale di ogni turista, di ogni cittadino che scopre la propria città ma anche di coloro che lavorano ogni giorno per dare risposte alla voglia di conoscenza delle persone. Tutto questo rappresenta Curiocity, l’associazione culturale che vi presentiamo oggi!
I fondatori dell’associazione, oltre che avere lauree in Storia dell’arte, Lingue e culture moderne e in Scienze economiche per la cultura e l’ambiente, hanno esperienze lavorative concrete nel campo dell’ organizzazione e promozione di eventi, spettacoli, visite guidate.
Germana Falibretti, una delle fondatrici di Curiocity, spiega l’obiettivo dell’associazione: “Curiocity non mira alla semplice escursione in un luogo piuttosto che alla passeggiata narrata o alla visita guidata. Curiocity è questo ma anche tanto altro, dalla collaborazione con eventi serali come il ROOF organizzato dal Trip, alla volontà di diventare un punto di riferimento turistico e culturale per la comunità sorda, avvalendoci di interpreti che guideranno i turisti in alcuni itinerari”.

curiocity

Nonostante Curiocity sia nata veramente ieri, a maggio di quest’anno, ha realizzato tante attività ed iniziative. Come le visite guidate spesso tematiche e legate ad un momento di degustazione di un prodotto tipico della città, o quelle legate alle storie, alle leggende della città e dei personaggi che l’hanno vissuta. Tra le visite guidate, segnalate anche da noi di VesuvioLive.it, si ricorda “Sfogliatelle, babà e zeppole. Dolci tentazioni in monastero” che ripercorre le origini e la storia di tre specialità culinarie napoletane. Ancora l’AperiTour sul lungomare che coniuga visita guidata a momenti di svago.
Questo perché, come spiega Germana: “Pensiamo che ogni nostro percorso debba essere accompagnato anche da un momento speciale ed esperienziale, spesso la classica visita annoia e c’è bisogno di un momento in cui la concentrazione si può abbassare per creare attimi di convivialità tra chi partecipa”
[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=F9XhY8se0GM[/youtube]


Come già detto, Curiocity ha un obiettivo molto particolare quanto preciso, ovvero quello di diventare un’associazione di riferimento per i sordi. A tale scopo l’associazione collabora con la Scuola CounseLis per imparare la lingua italiana dei segni. Già da fine giugno Curiocity ha programmato due visite guidate per i sordi alla mostra di A. Warhol al PAN e una serata alla scoperta del lungomare con aperitivo (ma possono partecipare anche gli udenti dato che le guide saranno due, una sarà la guida classica e l’altra è l’interprete in LIS). Inoltre è prevista la creazione di una pagina video in cui saranno pubblicate le informazioni turistiche e culturali di ogni genere in Lingua dei Segni.
Curiocity è un vero e proprio vulcano di idee, come sottolinea Germana: “Stiamo progettando un evento speciale nella Crypta Neapolitana in cui la passeggiata sarà interrotta da performer e accompagnamenti musicali dal vivo. Questo è un format che abbiamo pensato di sviluppare anche in altri luoghi e con altre tematiche e prenderà il nome di NonSolo (non solo musica, non solo danza, non solo teatro, non solo visite…)”.


In attesa dei nuovi progetti e trattendo la curiosità… auguriamo ai nostri amici di Curiocity buon lavoro!

Per saperne di più su Curiocity:
curiocity-napoli

 

 

 

Webwww.curiocitynapoli.it
Mail: curiocitytour@libero.it
Pagina facebook: Curiocity Napoli
Telefono: 328 844 74 50 – 333 4256705

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più