Nasce Casa Lavica, l’etichetta napoletana per band emergenti

casa lavica

Napoli saluta l’arrivo di un nuovo progetto culturale a sostegno di tutte le band emergenti . Nasce nella provincia napoletana la nuova associazione indipendente “Casa Lavica” che si occuperà della produzione e della promozione di musicisti e band emergenti.

L’idea nasce dal genio di Ennio Mirra e Raffaele Ferrante entrambi cultori di musica e grandi professionisti che, proprio lo scorso 21 Marzo, hanno finalmente inaugurato il progetto che vede la creazione di un sistema integrato di multicanalità a favore delle band. Un pacchetto di servizi  che comprende produzione artistica, registrazioni audio, realizzazioni di videoclip e live in studio per gli artisti: seguendo ogni singolo passaggio, dalla promozione, al booking e allo stesso Ufficio Stampa.

Più che una semplice casa discografica un vero e proprio punto di partenza soprattutto per i più giovani e non in ultimo luogo di confronto e scambio culturale. A tal proposito il fondatore Ennio Mirra dichiara: “Casa Lavica nasce con uno scopo fondamentale, e cioè quello di essere una fucina di cultura, idee e collaborazioni. Non a caso abbiamo scelto la parola ‘casa’ nel nome. La nostra è infatti una vera e propria famiglia, dove spesso gli artisti si fermano a confrontarsi tra loro, da qui nascono idee e collaborazioni. I nostri spazi sono un punto di ritrovo e le collaborazioni sono per noi la linfa vitale della nostra attività. Anzi, abbiamo in cantiere un progetto segretissimo e molto innovativo, che vanta la partecipazione di artisti di fama nazionale”.

Ancor prima di muovere i primi passi Casa Lavica può già vantare collaborazioni con artisti del calibro di Cesare Basile, i Triad Vibration e Gionata Mirai, chitarrista del Teatro degli Orrori.

Potrebbe anche interessarti