Mortadella alla pizzaiola, esplosione di sapore a poco prezzo

mortadella
Foto di lericettedimammaanatina.blogspot.it

Una delle caratteristiche maggiori della cucina partenopea, è quella di portare in tavola piatti succulenti e ricchi di sapore, pur utilizzando pochi ingredienti e soprattutto di basso costo.

Il pomodoro, è l’asso nella manica, perché diciamoci la verità, la pizza farebbe lo stesso effetto senza ‘nu bello cuppino ‘e pummarola ‘ncoppa? E cosa sarebbe ‘o rraù senza l’essenza paradisiaca della passata di pomodoro? Gira e rigira è proprio così, se sei in difficoltà e non sai proprio come stupire gli ospiti, un pomodoro può salvarti il pranzo.

Stupire in cucina non sempre vuol dire utilizzare ricette complicate e impegnative, molto spesso basta veramente ispirarsi agli intramontabili classici , per poter portare in tavola piatti dal gusto eccezionale.

La ricetta che vogliamo proporvi oggi, è tipica della cucina campana, ha ingredienti semplici e poco dispendiosi, e anche se di regola si classifica nella categoria delle “ricette povere”, possiamo assicurarvi che di povero forse ha solo gli ingredienti. Stiamo parlando della mortadella alla pizzaiola, un’esplosione di gusto tutta partenopea. Vediamo cosa occorre per preparare questa ricetta.

-Ingredienti per 6 persone:

  • 1 kg di pomodori pelati (tipo San Marzano)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di Olio extravergine d’oliva
  • Origano
  • Sale q.b.
  • 2 fette doppie di mortadella (spesse circa 2 cm), da 300 g cadauna, con pistacchi e lardelli grossi

-Procedimento:

Il procedimento da eseguire per la preparazione della mortadella, è molto simile a quello utilizzato per preparare la carne alla pizzaiola. 

Per prima cosa preparare il sugo. In una padella adagiare i due spicchi d’aglio nell’olio, i pomodori pelati, con una spolverata abbondante di origano, aggiustare di sale lasciar cuocere per  qualche minuto, aspettando che i pomodori inizino a cuocersi.

Prendere le due fette spesse di mortadella e dividerle in pezzi da circa 50 g ognuno, adagiarle in padella nel sugo e lasciar cucinare 15 minuti, rigirando ogni tanto. Durante la cottura, i lardelli tenderanno ad ammorbidirsi sciogliendosi in parte e conferendo al sugo un sapore maggiore.

Una volta trascorso il tempo di cottura, la mortadella alla pizzaiola sarà pronta per essere servita e gustata dagli ospiti, ma volendo, qualora vi avanzasse del sugo, potrete utilizzarlo per condire la pasta, stupendo così i commensali, con un pranzo o una cena, tutta al profumo di mortadella.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più