Ricetta del Croccante alle mandorle, un dolce per omaggiare lieti eventi

croccante alle mandorle

Passeggiando tra le bancarelle di dolci, durante le sagre e le feste patronali, molto spesso capita di imbattersi in torroni e dolcetti simili, di ogni forma e dimensione che spavaldi diventano oggetto di desiderio di adulti e bambini. Molti sono ricoperti di cioccolato al latte, fondente, bianco, altri sono impreziositi da confettini colorati, ma uno è immancabile e onnipresente, il famoso e amatissimo croccante alle mandorle.

L’origine di questo dolce non è ben chiara, le ipotesi sulla sua collocazione storica e natia sono ben due, secondo alcuni studiosi infatti, tenendo presente un testo iberico pubblicato a metà del XV secolo, in cui fu inserita questa ricetta, le origini e la nazionalità di questo dolce sarebbero spagnole, mentre la seconda teoria è quella che lega la paternità del croccante al Sud Italia, una ricetta nata verso il XIII secolo, come adattamento di un dolce arabo fatto a base di mandorle, miele e spezie varie.

Secondo quelli che sono gli archivi antichi di abbazie e parrocchie, il croccante era preparato in occasione di sagre e fiere o addirittura per omaggiare eventi importanti quali ad esempio nascite o matrimoni, un po’ come accade ancora oggi, quando alle feste di quartiere, le bancarelle ne vendono diversi tipi.

La ricetta per prepararlo in casa è di quelle facili e notevolmente di basso costo, noi vi proponiamo quella suggerita dal portale misya.info.

-Ingredienti:

  • 200 g di mandorle (pelate)
  • 250 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di acqua
  • 1 cucchiaino di succo di limone

-Procedimento:

Per prima cosa,  adagiare in una teglia le mandorle pelate, facendo attenzione che non si sovrappongano tra loro e lasciarle tostare in forno a 180 gradi per 5 minuti.

In un pentolino, versare lo zucchero, il succo di limone e il cucchiaio d’acqua e lasciar sciogliere il tutto a fuoco lento per evitare che si bruci, girando con un cucchiaio di legno.

Tritare le mandorle grossolanamente e lasciarne in disparte qualcuna intera. Quando il composto di zucchero avrà il colore simile a quello di un biscotto e sarà adeguatamente denso, unire le mandorle e mescolare energicamente.

Versare il composto su di un foglio di carta forno, ricoprirlo immediatamente con un secondo foglio della stessa carta, e livellarlo con le mani o con l’aiuto di un mattarello. Con un coltello affilato, tagliarne diverse barrette e poi lasciar solidificare, quando il croccante sarà ormai freddo e compatto, potrà finalmente essere consumato. Un dolce facile, veloce e molto apprezzato.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più