Pollo alla mediterranea: sapori e profumi del sud

pollo

Come si è soliti dire, in cucina occorre fantasia e passione, due ingredienti fondamentali per rendere speciali anche i piatti più comuni.

Cadere nella monotonia della routine di piatti proposti milioni di volte, è facile e molto più comune di quanto si possa immaginare. Pensare al pranzo e alla cena si riduce quasi sempre ad un obbligo, una consuetudine e non più il classico e meraviglioso piacere di sedersi a tavola ed assaporare un buon piatto di pasta o un delizioso secondo che sia di carne o pesce.

Per ovviare e negarsi alla noiosa routine, bisogna reinventarsi ogni giorno ma anche affidarsi a sapori sicuri e molto amati che fanno della nostra cucina un vero e proprio marchio inimitabile, e quindi proprio per questo il piatto che vogliamo proporvi oggi, abbraccia in pieno quella che è la semplicità  e al tempo stesso la bellezza dei sapori della nostra tavola, il petto di pollo alla mediterranea.

Si tratta di un secondo di carne, reso speciale dal condimento semplice e leggermente aromatizzato. Anche per questo piatto, le ricette variano modificandosi, aggiungendo o togliendo qualche ingrediente, ma sostanzialmente il finale non cambia molto. La ricetta che vi proponiamo, è suggerita da portale cookaround.com. Vediamo insieme cosa occorre.

-Ingredienti:

  • 4 fette di petto di pollo (non molto doppie)
  • 250 g di Polpa di pomodoro
  • 60 g di olive nere (snocciolate)
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 120 g guanciale di maiale
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 5 cucchiai colmi di Farina
  • una manciata di origano

-Procedimento:

Su un piano da lavoro, battere le fette di petto di pollo per assottigliarle ulteriormente, infarinarle e poi farle rosolare in  padella in un fondo d’olio.

Una volta rosolato, togliere il petto di pollo e aggiustare di sale e pepe.

Nella padella con l’olio in cui è stato rosolato il pollo, aggiungere il guanciale a cubetti, le olive nere snocciolate, i capperi, precedentemente passati sotto l’acqua per togliere il sale,  e lasciar soffriggere fino a quando il guanciale assumerà il tipico colore della cottura.

A questo punto, dopo aver fatto insaporire l’olio con olive, capperi e guanciale, aggiungere la polpa di pomodoro e la manciata di origano, un pizzico di sale e poi lasciar cuocere 10 minuti.

Aggiungere le fette di petto di pollo, rigirarle in padella di tanto in tanto, per un tempo di 8-10 minuti, e quando tutto sarà cotto, servire il petto di pollo nei piatti, accompagnato dalla salsa ottenuta.

Un secondo facile e veloce da proporre in ogni occasione, anche ad ospiti inaspettati.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più