Il gemello diverso del Fiocco di Neve. La ricetta per farlo in casa

Foto dalla pagina Facebook "cucinare insieme"
Foto dalla pagina Facebook “cucinare insieme”

Passeggiare tra le strade di Napoli e non lasciarsi tentare dall’idea di concedersi una dolce sosta golosa, è davvero impossibile. Pensate alle vetrine piene di babà, sfogliatelle, pastiere, insomma veri capolavori dolci che coccolano i palati di golosi e cultori della pasticceria nostrana, fiori all’occhiello di un intramontabile piacere tutto partenopeo.

Tra i più accreditati dolci, tra cui quelli precedentemente elencati, spopola negli ultimi tempi, dall’originale alle diverse imitazioni, l’ormai famoso “fiocco di neve”, il dolcetto soffice dalla farcitura al latte che sta facendo letteralmente impazzire napoletani e turisti provenienti da ogni dove.

L’originale fiocco di neve, una sorta di piccola brioche soffice, ripiena di crema al latte, è un’invenzione di Poppella, una pasticceria sita nel cuore della città, nel quartiere Sanità, da diversi mesi ormai, pur essendo una creazione insaporita da un ingrediente segreto e speciale, il fiocco di neve è oggetto di numerose imitazioni, più o meno simili che con diversi nomi provano a fare concorrenza all’originale.

Ormai in città ci sono i diversi punti di vista, chi si accontenta delle riproduzioni e chi invece resta fedele alla versione originale, definita anche inimitabile, ma visti i vari tentativi che spopolano nelle pasticcerie della città, perché non provare a preparare in casa questi deliziosi fiocchi di neve, seguendo una ricetta semplice?
Ecco cosa occorre per preparare questi famosissimi dolci in casa, seguendo una ricetta che ovviamente non si attiene all’originale, segreta e inarrivabile.

-Ingredienti per le brioches:

  • 250 g di Farina americana
  • 1 uovo
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 100 ml di latte
  • 8 g di lievito fresco
  • 1 pizzico di sale

-Ingredienti per il ripieno:

  • 200 g di ricotta
  • 200 ml di panna
  • 250 ml di latte
  • 50 g di zucchero
  • 25 g di farina aromatizzata alla vaniglia
  • 25 g di zucchero a velo

Procedimento:

Per prima cosa, lasciare ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Intanto, scaldare il latte fino a farlo intiepidire e scioglierci all’interno il lievito insieme con lo zucchero.

In una ciotola, versare la farina setacciata e un pizzico di sale, e aprendola leggermente a fontana lasciar cadere al centro il lievito sciolto nel latte e l’uovo poco sbattuto .

A questo punto, iniziare a lavorare il composto con le mani, fino a quando risulterà omogeneo e ben amalgamato. A questo punto, aggiungere il burro ammorbidito a piccoli pezzi e lavorare ancora. Quando il burro sarà completamente incorporato al composto, lasciar riposare l’impasto in una ciotola infarinata e coperta, e poi attendere circa 2 ore e 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario, dividere l’impasto in tante piccole palline di circa 25 -30 g ognuna, e posizionarle su di una teglia rivestita di carta forno.  Attendere un’ulteriore lievitazione di circa 4 ore e poi infornare a 180 gradi per 8 minuti e una volta cotti, attendere che si raffreddino.

Intanto, preparare la farcitura. In una pentola, mescolare la farina setacciata e lo zucchero, aggiungere il latte e l’aroma di vaniglia e poi continuare a mescolare energicamente.

Cuocere a fiamma media per 8-10 minuti e quando la crema di latte inizierà ad addensarsi, spegnere il fuoco e lasciar raffreddare completamente, coprendo la ciotola con un foglio di pellicola trasparente.

Quando la crema di latte sarà totalmente fredda, aggiungerla alla ricotta setacciata con lo zucchero a velo. Montare la panna e incorporarla al composto delicatamente.

Adesso è finalmente il momento di imbottire i nostri fiocchi con la dolce e morbida neve preparata a regola d’arte, quindo con l’aiuto di una sac à poche, farcire le brioches, spolverarle con altro zucchero a velo e servire agli ospiti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più