Pasta col tonno: una ricetta semplice, a basso costo e al sapore di mare

Vermicelli-al-Tonno

Quando si passeggia per strada, tra i vicoli della città dove una sfilza infinita di ristoranti si sussegue, il primo senso che viene stuzzicato è l’olfatto. Profumi di ogni genere solleticano l’appetito, da soffritti di aglio e cipolla a fritture di ogni tipo, ma quasi sempre, il profumo che lascia davvero senza parole è quello di un buon sugo di pesce.

Anche se i piatti di mare, a differenza di quelli di terra, non piacciono proprio a tutti, il profumo delicato di questi sughi, riesce a rapire tutti, anche quelli più scettici e diffidenti che del pesce non vogliono neanche sentirne parlare. A questo punto, provate ad immaginare di passeggiare  e passare avanti a questi ristoranti, in un giorno qualsiasi, presi dalle corse e dalla frenetica quotidianità, ma soprattutto pensate di passarci proprio quando la fame si fa sentire e voi non potete proprio fermarvi al ristorante. Cosa si può fare per rimediare?

C’è una ricetta, semplice, veloce e poco dispendiosa ma che vi farà leccare i baffi, una sorta di primo piatto di mare alla portata di tutti, che riuscirà addirittura a non farvi pentire di non esservi fermati al ristorante preferendo la cucina di casa, la pasta col tonno.

Preparare la pasta col tonno, può sembrare estremamente semplice, ed in effetti lo è, ma ciò che può renderla speciale davvero è la passione con cui viene preparata. Vediamo cosa occorre.

-Ingredienti:

  • 5 scatolette di tonno
  • 1 cipolla media
  • 10 pomodorini rossi
  • 100 g di olive verdi
  • 100 g di olive nere
  • basilico
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • 400 g pasta (corta o lunga)

-Procedimento:

Prima di tutto, aprire le scatolette di tonno e lasciarlo sgocciolare. Lavare accuratamente i pomodorini e tagliarli a spicchi.

In una padella, far soffriggere in un fondo d’olio, la cipolla tagliata sottile, e quando sarà finalmente imbiondita aggiungere il tonno sgocciolato, sminuzzandolo con l’aiuto di un cucchiaio di legno e lasciarlo insaporire a fiamma bassa.

Mentre il tonno inizia ad insaporirsi, tagliare le olive privandole del nocciolo ed aggiungerle al sugo lasciando cuocere sempre a fiamma molto bassa.

Trascorsi un paio di minuti, aggiungere i pomodorini precedentemente tagliati a spicchi, aggiustare di sale e trascorsi circa dieci minuti ancora per la cottura, spegnere il sugo.

Quando il sugo sarà pronto, portare ad ebollizione una pentola d’acqua, calare la pasta, aggiustare di sale e attendere il tempo necessario per la cottura.

Scolare la pasta al dente e saltarla con il sugo e le foglioline di basilico a crudo per profumare il piatto, prima di portarlo in tavola.

Potrebbe anche interessarti