‘E bucatini cu ‘e friarielli e ‘o pecorino, ‘o piatto che parla napulitano

pasta con i friarielli
Foto dal portale Solo Ricette Blog

Uno dei punti forti della cucina napoletana, è la capacità di creare piatti con una svariata moltitudine di ingredienti.

Si passa da piatti semplici e “poveri” a piatti più lavorati e ugualmente squisiti, insomma un vero e proprio percorso culinario in cui leccarsi i baffi. Abbiamo visto in diverse occasioni, piatti in cui si sposavano gli ingredienti più diversi fra loro dando comunque vita a risultati impeccabili, avvalorando sempre più la tesi che a Napoli la cucina è una cosa seria e non si deve sbagliare mai. Oggi vogliamo proporvi un’altra ricetta tipicamente napoletana, proprio perché ha come ingrediente base una verdura difficilmente reperibile altrove, i “friarielli”.

I friarielli, appartengono alla famiglia dei broccoli, sono molto simili alle cime di rapa ma  caratterizzati da un sapore più deciso e amarognolo, vengono direttamente soffritti nell’olio e da qui infatti il nome “friarielli”.

Il piatto di oggi, sono i bucatini con i friarielli, semplici, gustosi e dal gusto napoletano assicurato. Vediamo insieme cosa occorre.

-Ingredienti:

  • 400 g di bucatini
  • 4 fasci di friarielli
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 peperoncino rosso
  • 1 bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • sale q.b.

-Procedimento:

Pulire accuratamente i friarielli, tenendo solo i gambi più teneri e le foglie più grandi e lavarli 4-5 volte per eliminare possibili tracce di terreno ancora presenti.

In una padella, far soffriggere i due spicchi d’aglio in un fondo d’olio e poi aggiungere i friggerelli precedentemente puliti. Aggiustare di sale e lasciar cuocere a fuoco lento e con un coperchio, per circa 20 minuti.

Far bollire una pentola alta d’acqua e cuocere i bucatini, aggiustare di sale e scolarli quando sono ancora al dente.

Saltare la pasta nella padella con i friggerelli aggiungere il pecorino grattugiato e amalgamare bene tutto. I bucatini con i friarielli sono finalmente pronti per essere serviti e deliziare i palati dei presenti.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più